Homepage > Notizia

Privacy, legittimo conservare dati utenti secondo la corte UE

La corte UE ha stabilito che i gestori di siti possono conservare indirizzi IP degli utenti per motivi di sicurezza.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 19/10/2016

La Corte di Giustizia della UE ha stabilito che i gestori di siti web possono avere un “interesse legittimo” a registrare gli indirizzi IP dei visitatori, per potersi eventualmente difendere da attacchi da parte di hacker.
La sentenza ha origine dal caso di un cittadino tedesco, il quale non riteneva corretto che i siti dei servizi federali tedeschi da lui consultati conservassero i suoi dati personali, per difendersi dagli attacchi cibernetici.
Secondo i giudici, la conservazione degli indirizzi IP non sarebbe in contrasto con la Privacy dei cittadini nel momento in cui tali informazioni venissero utilizzate per perseguire il legittimo interesse del responsabile del trattamento.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: