Homepage > Notizia

Kaspersky: anche i criminali informatici fan del popolare show Rick and Morty

I fan dello show non sono gli unici ad aver atteso con impazienza le nuove puntate: anche i criminali informatici, approfittando dell’entusiasmo generale, ne hanno sfruttato la popolarità per colpire gli utenti con frodi online i cui schemi sono ormai ben noti, ma comunque efficaci.

Autore: Redazione BitCity

Pubblicato il: 21/06/2021

Nel 2021, gli utenti hanno usufruito come mai prima d’ora di numerosi contenuti video on demand e in tanti hanno aspettato con ansia l’uscita dei nuovi episodi del proprio programma preferito. È quello che è accaduto agli appassionati del cartone animato per adulti Rick e Morty, la cui quinta stagione è stata trasmessa domenica 20 giugno.
Per comprendere meglio in che modo i criminali informatici cerchino di monetizzare gli interessi degli spettatori, gli esperti di Kaspersky hanno analizzato i file dannosi che si presentavano come episodi di Rick e Morty in diverse lingue, così come i siti web di phishing dedicati alla sitcom creati per rubare le credenziali degli utenti.
Analizzando i file distribuiti da giugno 2020 a giugno 2021, gli esperti di Kaspersky hanno notato che i truffatori hanno sfruttato Rick e Morty con una certa costanza. I ricercatori hanno infatti rilevato circa 350 file rinominati come il popolare show utilizzati per veicolare vari tipi di malware, tra cui exploit e ransomware sofisticati.
Gli esperti di Kaspersky hanno anche scoperto una serie di siti web di phishing destinati a rubare le credenziali degli spettatori. I fan di Rick and Morty che speravano di vedere nuovi episodi del loro show preferito sono stati invece reindirizzati ad altre pagine in cui veniva loro richiesto di inserire i propri dati personali. Per rendere la pagina più credibile, i truffatori permettevano di vedere i primi minuti dello show. Successivamente, gli utenti venivano invitati a registrarsi al sito inserendo dati personali e dettagli della carta di credito. Il pagamento veniva addebitato sulla carta, e come previsto, la riproduzione dell'episodio terminava.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: