▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...
Homepage > Notizia

Logic Pro porta la creazione di musica a nuovi livelli grazie a nuove funzioni AI

Con le funzioni Session Players, Stem Splitter e ChromaGlow, Logic Pro per iPad e Mac diventa più intelligente che mai.

Autore: Redazione BitCity

Pubblicato il: 13/05/2024

Apple ha presentato i nuovi Logic Pro per iPad 2 e Logic Pro per Mac 11 che rendono possibili straordinarie esperienze professionali per scrivere musica, creare beat, produrre e mixare brani.

Basato sull’intelligenza artificiale, il nuovo Logic Pro introduce incredibili funzioni di assistente di studio che supportano il processo di creazione musicale offrendo aiuto quando serve e lasciando ad artisti e artiste il pieno controllo creativo. Tra le novità in arrivo: Session Player, che estende le apprezzate capacità di Drummer di Logic Pro aggiungendo le nuove opzioni Bass Player e Keyboard Player; Stem Splitter, per estrarre e lavorare individualmente alle varie parti della stessa registrazione audio; e ChromaGlow, per aggiungere all’istante un tocco di calore alle tracce.

La funzione Bass Player è stata addestrata attraverso la collaborazione con i migliori bassisti del momento sfruttando tecnologie avanzate di AI e di campionamento. L’utente può scegliere fra otto diversi bassisti e guidare la loro esecuzione controllandone complessità e intensità, e sfruttando parametri evoluti per regolare slide, sordine, note fantasma e colpi sul pickup. Bass Player può improvvisare su una progressione di accordi oppure l’utente può scegliere fra 100 loop di basso e lasciarsi ispirare. Con Chord Track, l’utente può definire e modificare le progressioni di accordi di un brano, e il bassista virtuale le accompagnerà alla perfezione. Non solo: il plug-in Studio Bass dà accesso a sei nuovi strumenti, da acustici ad elettrici, registrati in modo meticoloso e ispirati ai suoni usati nei toni di basso e nei generi più in voga in questo momento.

Con Stem Splitter è poi possibile ora recuperare i vari momenti di ispirazione da un file audio e separare praticamente qualunque registrazione audio mixata in quattro parti distinte: batteria, basso, voce e altri strumenti, direttamente sul dispositivo.2 Tenendo queste tracce separate, è più facile applicare effetti, mixarle in modo diverso o aggiungere parti nuove. Grazie alla potenza dell’AI e del chip Apple serie M, la funzione Stem Splitter è velocissima.

La funzione ChromaGlow sfrutta invece l’AI e la potenza dei chip Apple serie M per modellare i suoni prodotti da un mix di attrezzature da studio fra le più apprezzate al mondo.3 L’utente può trovare il tono perfetto scegliendo fra cinque diversi stili di saturazione che conferiscono calore, profondità e spinta a ogni traccia, con risultati ultrarealistici. L’utente può anche scegliere fra suoni puliti e moderni, altri più caldi e dal sapore un po’ nostalgico o stili più estremi, da modellare e plasmare a proprio gusto.

Logic Pro per iPad 2 e Logic Pro per Mac 11 saranno disponibili sull’App Store da oggi lunedì 13 maggio.



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: