▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...
Homepage > Notizia

Apple Vision Pro sarà disponibile in nuovi Paesi a partire dal 28 giugno

In Cina continentale, Hong Kong, Giappone e Singapore sarà possibile preordinare Apple Vision Pro a partire dal 13 giugno, mentre in Australia, Canada, Francia, Germania e Regno Unito il preordine sarà disponibile dal 28 giugno.

Autore: Redazione BitCity

Pubblicato il: 12/06/2024

Apple ha annunciato che Apple Vision Pro sarà disponibile in nuovi Paesi e territori. In Cina continentale, Hong Kong, Giappone e Singapore sarà possibile preordinarlo a partire dalle 06:00 p.m. di giovedì 13 giugno, con disponibilità da venerdì 28 giugno. In Australia, Canada, Francia, Germania e Regno Unito, il preordine sarà attivo a partire dalle 5:00 a.m. (PT) di venerdì 28 giugno, con disponibilità a partire da venerdì 12 luglio.

“Apple Vision Pro ha suscitato grande entusiasmo e siamo felici di offrire la magia dello spatial computing ad ancora più clienti nel mondo”, ha detto Tim Cook, CEO di Apple. “Non vediamo l’ora che ancora più persone possano scoprire come l’impossibile diventa possibile, mentre lavorano o collaborano usando le app in un’area di lavoro infinita, rivivono ricordi preziosi in tre dimensioni, guardano programmi TV e film in un cinema personale unico nel suo genere, o si immergono in esperienze spaziali innovative che sfidano l’immaginazione”.

Apple Vision Pro sfrutta la potenza di visionOS, un rivoluzionario sistema operativo con un’interfaccia spaziale molto intuitiva e un sistema di input magico che consente di navigare fra i contenuti usando gli occhi, le mani e la voce. visionOS si basa su decenni di innovazioni nel campo dell’ingegneria e del design applicate a iOS, iPadOS e macOS, e funziona in perfetta sintonia con l’hardware, il software e i servizi Apple per offrire un’esperienza impeccabile su tutti i dispositivi Apple.

L’utente può interagire con le app semplicemente guardandole e facendo tap unendo le dita. Può anche dettare testi, digitare sulla tastiera virtuale e chiedere a Siri di aprire e chiudere le app, far partire un contenuto multimediale, rispondere a domande e molto altro. Lo spazio di lavoro virtuale libera le app dai confini fisici dello schermo: l’utente può visualizzarle una accanto all’altra in qualunque scala, e sfruttare uno spazio di lavoro ideale per la produttività, la collaborazione e l’intrattenimento. Anche gli ambienti, costituiti da spettacolari paesaggi dinamici come Haleakalā, Joshua Tree, Yosemite e persino la luna, sono progettati per favorire la concentrazione, ridurre le distrazioni e rendere l’esperienza più coinvolgente.

Con visionOS 2, che sarà disponibile in autunno come aggiornamento software gratuito, ogni utente di Apple Vision Pro avrà accesso a nuove funzioni che migliorano l’esperienza di spatial computing. Fra le novità in arrivo, un modo potente per trasformare le foto in ricordi 3D, gesti delle mani intuitivi per accedere alla vista Home e avere sott’occhio le informazioni più importanti, nuove funzioni per lo schermo virtuale del Mac, la modalità Viaggio, l’opzione Utente ospite, miglioramenti per le app Mindfulness, Safari e Apple TV, e molto altro.

Sull’App Store ora ci sono oltre 2.000 app progettate per Apple Vision Pro, più di 1,5 milioni di app iOS e iPadOS compatibili, e tantissime app per Mac che usano lo schermo virtuale del Mac, e tutte funzionano in perfetta sintonia, le une con le altre.1 Le sue funzioni uniche, unite alle app sviluppate dalla comunità internazionale di developer Apple, fanno di Apple Vision Pro un dispositivo incredibilmente versatile.

Le principali app aziendali al servizio della produttività, come Box, Craft, Fantastical, MindNode, Slack, Thing 3, Webex, Zoom e la suite Microsoft 365, facilitano la collaborazione con colleghi e colleghe e lo svolgimento delle attività quotidiane. Per lavorare con una marcia più, l’utente può usare app funzionali come AirLauncher, GlanceBar, Splitscreen, Screens 5 e Widgetsmith, e può persino abbinare accessori Bluetooth, come la Magic Keyboard, il Magic Trackpad e, quando sarà disponibile visionOS 2, il Magic Mouse.



Su Apple Vision Pro sono disponibili i principali servizi di streaming, come Apple TV+, Amazon Prime Video, Disney+ con Hulu, Max, Peacock, Paramount+ con Showtime, Pluto TV e Tubi. L’app Apple TV offre tutte le produzioni Apple Original di Apple TV+ e più di 250 film in 3D, e per chi ha un abbonamento a Apple TV+ alcuni titoli sono disponibili senza costi aggiuntivi.3 Chi ha un Apple Vision Pro può accedere ad altri servizi di streaming e video online tramite app come IMAX, Juno, Supercut e Television, o da Safari. Le app che supportano SharePlay e il profilo spaziale (Persona) consentono all’utente di guardare contenuti insieme ad altre persone, come se fossero nello stesso spazio fisico.

Apple Vision Pro è progettato per offrire una potenza di calcolo fenomenale in un design compatto e indossabile. Il sistema di visualizzazione ad altissima risoluzione usa la tecnologia micro-OLED per concentrare 23 milioni di pixel in due display grandi come un francobollo che mostrano più pixel di un televisore 4K per ogni occhio. L’avanzato sistema audio spaziale usa due driver amplificati individualmente per offrire l’audio spaziale personalizzato e creare un’esperienza in cui i suoni percepiti dall’utente sembrano provenire dallo spazio circostante. Un sistema di tracciamento oculare ad alte prestazioni garantisce un’interazione fluida e intuitiva, e EyeSight aiuta chi indossa Apple Vision Pro a restare in contatto con le persone che ha intorno. Il segreto della potenza di Apple Vision Pro è il suo design unico con doppio chip Apple. M2 offre potenti prestazioni standalone, mentre il nuovissimo chip R1 elabora l’input da 12 videocamere, cinque sensori e sei microfoni per dare all’utente la sensazione che i contenuti si materializzino davanti ai suoi occhi.

Apple Vision Pro sarà disponibile in tutti gli Apple Store di Cina continentale, Hong Kong, Giappone, Singapore, Australia, Canada, Francia, Germania, Regno Unito e Stati Uniti, e sull’Apple Store online a partire da $3,499 (U.S.), con capacità di 256GB, 512GB e 1TB.

In Cina continentale, Hong Kong, Giappone, e Singapore sarà possibile preordinare Apple Vision Pro a partire dalle 6:00 p.m. (PT) di giovedì 13 giugno, con disponibilità a partire da venerdì 28 giugno.

In Australia, Canada, Francia, Germania e Regno Unito sarà possibile preordinare Apple Vision Pro a partire dalle 5:00 a.m. (PT) di venerdì 28 giugno, con disponibilità a partire da venerdì 12 luglio.

Apple Vision Pro include visionOS 1.2 con supporto per le lingue dei Paesi e territori in cui è disponibile. visionOS 2 sarà disponibile per ogni utente di Apple Vision Pro come aggiornamento software gratuito a partire da quest’autunno.

Apple Vision Pro può essere acquistato sull’Apple Store online, tramite l’app Apple Store o negli Apple Store usufruendo del supporto personalizzato del team di Specialist Apple. Sarà possibile prenotare online una prova di 30 minuti di Apple Vision Pro. Maggiori informazioni a riguardo verranno rese note quando sarà attivo il preordine.



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: