Homepage > Notizia

Microsoft Imagine Cup: proclamati i vincitori delle finali italiane

Microsoft, Nokia e Avanade premiano i giovani talenti italiani, che parteciperanno alla gara mondiale a Sydney con progetti in grado di cambiare il mondo.

Autore: Redazione IT Tech & Social

Pubblicato il: 04/05/2012

Il Microsoft Innovation Campus è stato ieri teatro delle finali italiane  della 10° edizione di Microsoft Imagine Cup, il concorso internazionale dedicato a tutti gli studenti dai 16 anni in su che amano la tecnologia e desiderano mettere la propria creatività  al servizio di problemi reali. Oltre 40 studenti provenienti da 14 Università  italiane si sono sfidati durante l'evento presentando programmi, giochi e applicazioni sviluppati per migliorare la qualità  della vita e contribuire allo sviluppo del pianeta. Al termine dell'appuntamento è stato decretato il team vincitore che parteciperà  alle finali mondiali a Sydney dal 6 al 10 luglio provando a competere per ricevere un assegno di 25.000 $: The Italian Ingenium Team.
Una prima vittoria motivata dalla genialità  delle nuove soluzioni sviluppate in linea con il concept della competition "Immagina un mondo dove la tecnologia aiuta a risolvere i problemi più duri". In particolare per la categoria "Software Design" sono stati riconosciuti i giovani italiani che a partire da tecnologie Microsoft hanno ideato le migliori soluzioni e applicazioni software a vantaggio del pianeta e per la categoria "Windows Phone Challenge", che ha visto il supporto a livello mondiale di Nokia, sono stati premiati coloro che hanno sviluppato applicazioni per dispositivi mobili in qualche modo legate agli 8 Millennium Goals delle Nazioni Unite. 
Nell'ambito della categoria "Software Design" si è distinto il progetto "The 5th Element Project" del team The Italian Ingenium, che, a partire dal presupposto che la tecnologia può essere utilizzata per aggirare la disabilità , fa leva sul naturale interesse dei bambini disabili per l'high-tech in modo da riuscire a promuovere momenti di insegnamento e terapia. Puntando su giochi molto intuitivi i bimbi possono infatti essere spronati a reagire e a partecipare ed è quindi possibile contribuire al loro processo di crescita e apprendimento per una più semplice integrazione in una società  capace di accoglierli e stimolarli.
La categoria "Windows Phone Challenge" ha invece visto come protagonista il progetto "Pills in time" del team Codezero, che ha sviluppato una App che consente di sincronizzare Windows Phone a un hardware per ricordare alle persone anziane i medicinali che devono prendere.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: