Homepage > Notizia

Facebook, stop ai post acchiappa-click

Facebook dice stop ai post acchiappa-click, i cosiddetti click-bait, che possiedono titoli accattivanti senza però fornire informazioni utili.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 26/08/2014

Facebook ha deciso di dire stop ai post acchiappa-click, i cosiddetti click-bait, che possiedono titoli accattivanti senza però fornire informazioni utili.
Il parametro di cui terrà conto l'algoritmo del NewsFeed, il flusso di notizie che appare agli utenti, d’ora in poi sarà quello del tempo speso a leggere una notizia, nonché le interazioni con il contenuto. 
In una nota ufficiale, Facebook spiega quanto segue:Stiamo mettendo a punto due aggiornamenti per eliminare le storie che le persone spesso ci dicono essere spam o che non vogliono vedere”.
Un esempio di click-bait che il colosso di Menlo Park cita è questo: “Non crederai mai quali sono le star che hanno litigato sul Red Carpet, clicca qui e scoprirai chi è la donna per cui hanno discusso...”.
Khalid El-Arini e Joyce Tang, rispettivamente ricercatore e product specialist di Facebook, hanno così commentato: “Se gli utenti cliccano su un articolo e trascorrono tempo nella lettura vuol dire che il contenuto è valido. Se invece cliccano su un contenuto esterno al social network e subito tornano sulla piattaforma vuol dire che non hanno trovato quello che cercavano. Quando abbiamo chiesto in una indagine ai nostri utenti che tipo di contenuti preferivano vedere nel loro News Feed, nell’80% delle volte hanno risposto che preferiscono titoli che li aiutano a decidere se vogliono leggere l'intero articolo, prima di cliccarlo”.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: