Homepage > Notizia

Apple sconfitta da Samsung negli USA, niente blocco delle vendite

Apple ha perso una puntata della diatriba legale sui brevetti che la vede contrapposta a Samsung. Un giudice distrettuale ha stabilito che i vecchi dispositivi Samsung continueranno a essere venduti.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 28/08/2014

Sconfitta per Apple, in quella che è l’ennesima puntata della diatriba legale con Samsung riguardante i brevetti. Il giudice distrettuale Lucy Koh ha infatti stabilito di non applicare l'ingiunzione permanente contro Samsung per la vendita di alcuni suoi smartphone più vecchi.
Nello specifico, i dispositivi che Apple avrebbe voluto bloccare sono: Admire, Galaxy Nexus, Galaxy Note, Galaxy Note 2, Galaxy S2, Galaxy S2 Epic 4G Touch, Galaxy S2 Skyrocket, Galaxy S3, e Stratosphere.
La richiesta di ingiunzione da parte di Apple è giunta a seguito della vittoria provvisoria avvenuta nello scorso mese di maggio, quando una giuria aveva stabilito che Samsung avrebbe dovuto pagare 119,60 milioni di dollari per aver violato alcuni brevetti del colosso di Cupertino.
L’azienda sudcoreana, tuttavia, ha presentato ricorso contro la sentenza ed Apple, a oggi, non ha ancora visto un centesimo.
Uno dei motivi per cui Koh potrebbe aver deciso di non imporre l'ingiunzione contro Samsung potrebbe essere che Apple ha registrato un utile stellare e le vendite di iPhone sono più che positive: "Apple non ha dimostrato di subire un danno irreparabile alla sua reputazione come innovatore senza un'ingiunzione" ha dichiarato Koh nella sua sentenza.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: