Homepage > Notizia

Renzi nella Silicon Valley, visita a Twitter e Yahoo

Matteo Renzi è arrivato negli Stati Uniti: incontrerà Dick Costolo di Twitter, Marissa Mayer di Yahoo e, forse, Larry Page di Google.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 22/09/2014

Il viaggio americano di Matteo Renzi è iniziato all’Università di Stanford, dove il premier è arrivato scortato da circa 80 motociclisti mobilitati dalla polizia di San Francisco attorno a un corteo di Suv neri blindati.
Nello specifico, a San Francisco, Renzi incontrerà i giovani talenti italiani dell’accademia e, soprattutto, le “start up” tecnologiche che questi imprenditori sono venuti a creare sulle rive del Pacifico.
Si tratta di giovani desiderosi di raccontare al premier la propria avventura, ma anche di dire la loro su come l’Italia possa trattenere e mettere a frutto i cervelli che ora fuggono.
Dal canto loro, Renzi e il team di esperti di hi-tech di Palazzo Chigi che lo ha seguito in California, hanno cominciato a tessere rapporti con gli imprenditori presenti. Tra di essi, è possibile annoverare il direttore finanziario di Apple, Luca Maestri, il “numero due” Amazon, Diego Piacentini e Doug Leone, importante partner di Sequoia Capital, la “corazzata” del “venture capital”.
Matteo Renzi incontrerà ovviamente anche i grandi imprenditori americani del digitale: Dick Costolo di Twitter, Marissa Mayer di Yahoo e, forse, Larry Page di Google.
Non dimentichiamo che il colosso di Mountain View ha creato società d’investimento che sono molto attive (Google Ventures e Google Capital) che potrebbero essere interessate all’Italia.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: