Homepage > Notizia

Apple da record, ma Google la batte

Secondo l'analista Curt Prins, nonostante il successo di Apple nelle vendite dei propri dispositivi, Google è destinata a dominare la scena, perchè punta ai mercati emergenti.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 23/09/2014

Apple ha raggiunto cifre da record con la vendita dei nuovi iPhone 6 e iPhone 6 Plus: si parla infatti di oltre 4 milioni di unità in 24 ore e oltre 10 milioni in una settimana, ma secondo il noto analista Curt Prins, Google è destinata a battere la mela morsicata.
Sul suo profilo LinkedIn, infatti, Prins ha dichiarato che il nuovo Android One, smartphone di fascia bassa lanciato da poco in India, sarebbe “la prova della vittoria della società di Mountain View sul mercato internazionale”.
Nello specifico, Android One è dotato di sistema operativo Android 4.4.4 KitKat e Big G lo ha rilasciato in India al prezzo di soli 105 dollari, riuscendo a vendere qualcosa come oltre 2 milioni di unità in soli sette giorni. Secondo Prins, dunque, “il mercato di iPhone 6 è ormai saturo, mentre non si può dire lo stesso di quello di Android One”.
Prins ha così commentato: “Negli ultimi dieci anni, Apple ha pensato a livello locale e agito a livello globale. In parole povere, ciò che funziona a Cupertino dovrebbe funzionare anche a Pechino, Mumbai e Città del Messico, ma considerando proprio il prezzo di iPhone 6, che parte da 649 dollari, questo diventa impossibile da acquistare in nazioni come l’India, dove il reddito medio di una famiglia è di soli 7.700 dollari l’anno, mentre le vendite di Android One, proprio in India, dimostrano come Google sia in grado capire che ciò che funziona a Mountain View potrebbe non funzionare a Mumbai o Manila”.
Secondo l’analisi di Prins, dunque, il colosso di Cupertino non sarebbe pronto a penetrare nei mercati emergenti, mentre Big G si sarebbe dimostrata lungimirante in questo senso.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: