Homepage > Notizia

E-commerce, i social sono sempre meno strategici

Secondo un recente rapporto di Capgemini, i consumatori, nei loro acquisti, sono sempre meno guidati dai giudizi e dalle opinioni presenti sui social network.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 25/09/2014

Un recente report realizzato da Capgemini su un campione di 18mila acquirenti digitali di 18 Paesi rivela che i consumatori, nei loro acquisti, sono sempre meno guidati dai giudizi e dalle opinioni presenti sui social network.
La ricerca aveva come obiettivo quello di capire i cambiamenti intervenuti nelle abitudini degli acquirenti. Il canale preferito rimane sempre Internet, anche se rispetto a due anni fa i consumatori considerano meno i social network: essi preferiscono infatti scoprire nuovi prodotti sui blog e partecipare alle community online riservate ai clienti dei retailer.
Nel report è possibile leggere quanto segue: “Le risposte ottenute a livello globale indicano non solo un declino rispetto all'edizione dello studio di due anni fa, ma dimostrano anche come i social media siano meno importanti nel percorso di acquisto rispetto ai negozi tradizionali, al Web, agli smartphone, alla posta elettronica o all'uso delle tecnologie in-store”.
Dal canto suo, Alberto Filippone, Digital Proposition Lead, Digital Customer Experience MRD di Capgemini Italia, ha così dichiarato, a riguardo: “Nonostante la crescita del fatturato pubblicitario di Facebook e le innovazioni di marketing come il pulsante 'Buy' di Twitter, esiste un punto interrogativo per capire dove e come i social si inseriscano nel percorso di acquisto”.
Oltre un terzo dei consumatori ritiene tuttavia di non disporre di informazioni chiare circa il modo in cui i rispettivi dati personali vengono utilizzati dai retailer.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: