Homepage > Notizia

Nonni tecnologici con la webserie "Ti connetto i nonni"

Marco Diotallevi è un 33enne che ha creato la webserie "Ti connetto i nonni", per aiutare gli anziani a connettersi con i parenti lontani.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 01/10/2014

Il 33enne Marco Diotallevi ha creato la webserie  "Ti connetto i nonni", per aiutare gli anziani a connettersi con i parenti lontani e per raccontare le storie che si nascondono dietro una chiacchiera online.
Nello specifico, "Ti connetto i nonni" è la prima webserie di Plural, agenzia di comunicazione fondata da Diotallevi nel 2012.
"Mia nonna Lilla ha 90 anni, mio zio si è trasferito all'estero e per i due non è facile incontrarsi. Nasce tutto da qui. L'idea mi è venuta durante una cena di famiglia, l'ultima volta che mio zio è tornato dal Canada. Ho pensato che non era giusto che aspettassero altri mesi prima di rivedersi, con internet potevano farlo anche il giorno dopo! Volevo aiutare loro due, poi ho pensato che in tanti potevano avere il mio stesso desiderio e così è partito il progetto. Gli anziani sono stati dimenticati dalla tecnologia, eppure sono quelli che ne hanno più bisogno", ha dichiarato Diotallevi.
Non avere confidenza con il web, tuttavia, non significa non sentirne la necessità, e lo testimoniano le cento mail che Diotallevi ha ricevuto in una sola mattinata: "Appena abbiamo pubblicato il promo della serie sono stato subissato di richieste d'aiuto. Molte vengono dai nipoti che vogliono dare una mano, tantissime dai parenti che vivono fuori", ha affermato il giovane.
Le storie più interessanti saranno scelte per costruire le puntate della webserie.
Obiettivo finale di "Ti connetto i nonni" è quello di raccontare il dialogo tra generazioni così distanti e di realizzare dei veri e propri tutorial per mostrare agli anziani come ottenere un aiuto pratico dalla rete. Nonna Lilla, dopo la sua prima volta online "è contenta, ma si tiene ancora a distanza. Ha scoperto che internet può essere molto utile, ma vuole rimanere lontana dal caos".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: