Homepage > Notizia

Attacco hacker a JP Morgan, colpiti più di 80 milioni di conti

JP Morgan ha ammesso di essere stata violata dagli hacker. Il fatto risale al mese di giugno e vede più di 80 milioni di conti correnti di famiglie e piccole imprese coinvolti.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 03/10/2014

JP Morgan, la più grande banca americana, ha ammesso di essere stata violata dagli hacker.
In realtà il fatto risale al mese di giugno e vede più di 80 milioni di conti correnti di famiglie e piccole imprese coinvolti.
La celebre banca ha convocato una riunione d’urgenza dopo aver portato nuovi documenti alla Sec riguardo la vicenda.
Il cyberattacco, proveniente dall’Italia o dall’Europa meridionale, è stato di una portata tale da aver ben pochi precedenti nella storia: si stima che siano stati compromessi oltre 60 server e 2 famiglie americane su 3 trafugate dei loro dati personali.
JP Morgan ha però assicurato che non sono stati rubati dati sensibili come password o codici per accedere ai conti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: