Homepage > Notizia

L'UE dà il via libera a Facebook per l'acquisizione di WhatsApp

L'Antitrust Ue ha autorizzato Facebook all'acquisizione di WhatsApp, poichè le aziende non sono concorrenti stretti.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 03/10/2014

L'Antitrust Ue ha autorizzato Facebook all'acquisizione di WhatsApp.
Secondo l'analisi della Commissione europea, la nuova entità nata con la fusione “continuerà a far fronte a una concorrenza sufficiente, per cui la transazione non solleva preoccupazioni”.
Nello specifico, il commissario Ue alla concorrenza, Joaquin Almunia, ha così dichiarato: “Anche se Facebook e WhatsApp sono due delle app più popolari, la maggior parte della gente usa più di un'app, per questo, l'acquisizione non danneggerà la concorrenza”.
Facebook e WhatsApp,
infatti, offrono applicazioni per smartphone che permettono agli utenti di comunicare inviando messaggi di testo, foto, video e audio.
Bruxelles ha però concluso che Facebook Messenger e Whatsapp non sono concorrenti stretti, in quanto Messenger è integrato all'uso di Facebook come social network, mentre WhatsApp è legato ai numeri telefonici e gli stessi utenti ne fanno usi contemporanei ma diversi.
Inoltre, sia Facebook, sia WhatsApp, hanno già entrambi una larga base di utenti.
Sul fronte pubblicitario, invece, per Bruxelles, a prescindere dal fatto che Facebook possa introdurre pubblicità su WhatsApp o usare WhatsApp come fonte di informazione dei dati dei suoi utenti, la fusione non causa problemi di concorrenza in quanto continuerebbero ad esserci un sufficiente numero di fornitori di dati e di pubblicità alternativi a Facebook.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: