Homepage > Notizia

Puglia, entro il 2016 banda larga in 148 comuni

Entro il mese di giugno 2016, 148 Comuni pugliesi saranno coperti dalla banda ultra larga, grazie a un accordo tra la Regione Puglia e il ministero dello Sviluppo Economico.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 25/11/2014

Entro il mese di giugno 2016, i Comuni pugliesi saranno coperti dalla banda ultra larga.
Proprio questa mattina, infatti, è stato presentato il bando finanziato dalla Regione Puglia, nell'ambito di un accordo con il ministero dello Sviluppo Economico.
L'assessore regionale allo Sviluppo economico, Loredana Capone, ha così commentato: “si tratta di un bando importantissimo, perché serve a realizzare le nuove autostrade telematiche: l'infrastruttura di banda ultra larga in tutta la regione Puglia. Il bando era di 63 milioni di Euro, l'offerta con le migliorie è arrivata a 95 milioni di Euro, che saranno spesi su 148 Comuni della Regione Puglia. Questo vuol dire che saranno servite imprese, pubbliche amministrazioni, cittadini, per comunicare con il resto del mondo, per vendere al resto del mondo da parte delle imprese i loro prodotti, per fare un'attività che oggettivamente è indispensabile se l'Italia, e la Puglia che è nell'Italia, vuole entrare in un contesto economico globale”.
Ma come sarà costituita la banda ultra larga?
Saranno 1.800 chilometri di infrastruttura realizzata con un'occupazione di 500 persone per realizzarla, che poi ovviamente genereranno altra occupazione nell'ambito civile, nell'ambito dei servizi. E' la sfida verso imprese, pubbliche amministrazioni, cittadini a diventare sempre più tecnologicamente abilitati, ad avere sempre più possibilità di accesso con i servizi. Quindi, in sostanza, a migliorare la qualità della vita. Qualcuno dice che con le nuove tecnologie si perde occupazione. La verità è che se si rimane nelle condizioni attuali si perde occupazione. Il punto è cogliere la sfida nuova per aumentare l'occupazione e dare la possibilità a tante imprese, a tanti giovani laureati, a tanti tecnici di poter continuare a lavorare in Puglia. In questo obiettivo c'è un'importanza strategica della prossima programmazione che sarà tutta incentrata su ricerca, innovazione e agenda digitale. La banda ultra larga diventa una delle più importanti infrastrutture strategiche che abbiamo realizzato in questi anni” ha concluso la Capone.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: