Homepage > Notizia

Kano, il computer a prova di bambino

Kano ed è un computer "semplice come un Lego, potente con Raspberry Pi, ed estremamente divertente" che si costruisce in autonomia in soli 15 minuti.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 26/11/2014

Il suo nome è Kano ed è un computer che si costruisce in autonomia in soli 15 minuti. “Semplice come un Lego, potente con Raspberry Pi, ed estremamente divertente", recita la presentazione.
Kano è l'ennesimo progetto che nasce grazie al crowdfunding, con 1,5 milioni di dollari raccolti sulla piattaforma Kickstarter e che si ispira al mondo di Matrix.
Quando l’allora dodicenne Alex Klein ha visto il film in questione per la prima volta, ha intravisto il suo futuro. "Questo concetto di vivere in un mondo generato dal computer, dove la gente che tira i fili potrebbe non avere le migliori intenzioni è rimasto con me", ha dichiarato Klein, che oggi ha 24 anni. Il giovane afferma di essersi identificato in Neo, il personaggio interpretato nel film da Keanu Reeves, per la decodifica della sua triste realtà: "Quello che stiamo cercando di fare è avere bambini che si possano sentire come Neo”.
Kano ha un costo di soli 150 dollari ed è pensato per i bambini: come già affermato in precedenza, si tratta infatti di un computer che loro possono assemblare e personalizzare, oltre poi a poterlo utilizzare con contenuti adatti alla loro età. Sulla base di un computer di bordo compatto chiamato Raspberry Pi, il kit include una tastiera wireless, una scheda di memoria, un dongle, l'altoparlante e i cavi per collegare un monitor esterno.
Una volta collegato ad un monitor, delle linee di codice iniziano ad apparire attraverso lo schermo, "e la macchina prende vita".
Lo scopo di Kano sarà quello di far sapere ai bambini come nasce un computer, nonché l'uso che se ne può fare di esso tra giochi e altro, come il "laboratorio delle idee".


Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: