Homepage > Notizia

Internet è un pericolo per i diritti

Il commissario dei diritti umani del Consiglio d’Europa, Nils Muiznieks, ha dichiarato che Internet rischia di indebolire i nostri diritti fondamentali.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 09/12/2014

Il commissario dei diritti umani del Consiglio d’Europa, Nils Muiznieks, in un rapporto dal titolo “Lo stato di diritto su internet e nel mondo digitale” ha dichiarato che “Internet e tutto ciò che gli ruota attorno rischia di indebolire i nostri diritti fondamentali”.
Muiznieks intende rafforzare i diritti della singola persona su internet, sempre più minacciata dal punto di vista della privacy e della libertà di comunicare.
Ma se la Convenzione sulla protezione dei dati personali è già stata elaborata dal Consiglio d’Europa ed è pronta a essere approvata dagli stati, negli Stati Uniti d’America, Paese in cui è nato il web e da cui provengono i maggiori scandali, tutto tace.
“Se gli Stati Uniti non cambieranno il loro modo di agire su internet e nel sistema globale di comunicazione, la grande rete, come la conosciamo oggi, rischia di scomparire. Secondo il rapporto, dopo le rivelazioni di Edward Snowden e lo scandalo della Nsa, ci sono timori che gli altri Stati possano rispondere alla sorveglianza di massa statunitense frammentando la rete” si legge nel rapporto.
Il rischio è dunque quello di vedere un sistema di comunicazioni internet non più globale bensì nazionale, che con i suoi standard e protocolli di sicurezza è volto a tutelare il cittadino, mettendo però a repentaglio la Rete così come la conosciamo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: