Homepage > Notizia

Monster querela Apple e dr. Dre

Monster Products ha deciso di portare in tribunale Beats, i suoi fondatori Jimmy Iovine e Dr. Dre ed Apple, accusandoli di frode.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 08/01/2015

Non c’è pace per Beats Electronics, la società fondata da Jimmy Iovine e Dr. Dre, che nei mesi scorsi è stata acquisita da Apple in seguito a un accordo di 3 miliardi di dollari.
Monster Products
ha deciso di portare in tribunale Beats, i suoi fondatori, e la stessa Apple, accusandoli sostanzialmente di frode. La questione risale a qualche anno fa, quando un accordo raggiunto tra Beats e Monster ha portato alla nascita del marchio di cuffie Beats by Dre, finora la linea di prodotti di maggior successo della società.
Le cuffie in questione, tuttavia, sono nate con la collaborazione di Monster che possedeva il 5% delle azioni del marchio.
E il CEO di Monster, Noel Lee, punta il dito contro la strategia scorretta che i fondatori di Beats avrebbero adottato per diventare unici proprietari dei prodotti realizzati.
Secondo l'accusa, nel 2011 Beats avrebbe infatti venduto il 51% delle azioni della società ad HTC, costringendo così Monster Products a cedere le sue quote azionarie, e in seguito sono rientrati in possesso delle azioni vendute, portando poi nel 2013 alla vendita miliardaria al colosso di Cupertino.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: