Homepage > Notizia

Tim Cook donerà i suoi soldi in beneficienza

Tim Cook entra nel club dei filantropi: il numero uno di Apple ha recentemente annunciato che donerà tutta la sua fortuna in beneficenza.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 27/03/2015

Tim Cook ha recentemente annunciato che donerà tutta la sua fortuna in beneficenza nonappena terminato di pagare per gli studi di un nipotino di dieci anni.
Il 54enne numero uno di Apple ha fatto sapere di aver già cominciato a scrivere assegni in segreto ma che affronterà la filantropia in modo più sistematico una volta libero dagli impegni familiari.
Con questo annuncio, Cook entra nel gruppo dei miliardari filantropi guidati dall'ex-capo di Microsoft Bill Gates e dall'amico Warren Buffett.
Nel 2010, Buffett e Gates avevano invitato altri paperoni d'America a donare almeno metà dei loro beni per cause filantropiche e a suggerire ad altri di fare altrettanto: hanno aderito al "Giving Pledge" anche Mark Zuckerberg e Sheryl Sandberg di Facebook e Richard Branson di Virgin.
Del nipote di Cook si sa ben poco, se non quanto affermato dallo stesso amministratore delegato di Apple: "Gli voglio molto bene, e quando lo guardo e penso di lasciargli un mondo peggiore di quando sono entrato mi dico che non c'è peccato peggiore".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: