Homepage > Notizia

Acquisto biglietti online, i più rilassati sono i sessantenni

In Italia 7 persone su 10 hanno già acquistato un biglietto aereo su internet, più preoccupati i giovani.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 03/06/2015

Momondo.it, sito internazionale di ricerca viaggi, ha indagato sulle abitudini degli italiani che utilizzano internet per cercare e acquistare le proprie vacanze online.
Dal sondaggio, condotto su un campione di oltre 1.000 utenti, è emerso che almeno in 7 su 10 hanno acquistato un biglietto aereo online e non per motivi di lavoro.

La differenza tra uomini e donne complessivamente è marginale, con delle proporzioni simili al trend generale, mentre lo spaccato per età mostra dei risultati interessanti.
Il 66% delle persone che hanno risposto al sondaggio nella fascia d’età compresa tra i 56 e i 65 anni ha dichiarato di aver già acquistato un biglietto online.

Per quanto riguarda la preoccupazione nell'acquisto di un biglietto online, il 17% ha paura dell'errore effettuato in fase di compilazione dei dati
. Segue il "timore di un malfunzionamento del sito" al 14% a pari merito con le "commissioni inaspettate" che gravano sul prezzo finale.
In questo caso, gli uomini (11%) sembrano essere più preoccupati delle donne (7%) del fatto che il fornitore dei biglietti acquistati possa usare in modo inappropriato i dati inseriti. Allo stesso modo, l'uomo (12%) sembra preoccuparsi più della donna (9%) di rischiare di acquistare servizi aggiuntivi non richiesti.
A non preoccuparsi per nulla durante l'acquisto del biglietto su internet è il 48% degli intervistati, con una discrepanza marginale tra uomini e donne.

La fascia d'età più rilassata in assoluto quando si tratta di comprare un biglietto su internet è quella dei 56-65 anni con un 58% che non ha indicato alcuna preoccupazione in fase d'acquisto. Tra i 18 e i 22 anni la percentuale scende al 42%, tra i 23 e i 35 al 48% e nella fascia 36-55 anni al 47%.


Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: