Homepage > Notizia

Picchiata dal fidanzato perchè non gli ha dato la password di Facebook

Una giovane non rivela al fidanzato la password del suo account Facebook. Lui la picchia, la deruba e minaccia chi la difende: arrestato.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 10/09/2015

Lunedì 7 settembre, la Polizia di Stato ha arrestato un ventenne di Nardò, un paese della provincia di Lecce, con l’accusa di lesioni, rapina impropria, violenza privata, minacce e danneggiamento aggravato.
Il mandato è scattato dopo che una ragazza, per sfuggire alla violenza del fidanzato, ha cercato rifugio all’interno degli uffici di una ditta i cui dipendenti erano intervenuti in suo aiuto. Una volta giunti sul posto, gli agenti di polizia hanno constatato che il ragazzo non solo aveva provocato alla ragazza ecchimosi e contusioni varie, ma aveva anche danneggiato gravemente il cancello d’ingresso della ditta, tentando di sfondarlo con la propria vettura. Il ragazzo ha continuato a minacciare di morte le persone presenti all’interno della struttura fino a quando non è stato bloccato dalla polizia.
Secondo le dichiarazioni raccolte dai militari è emerso che le violenze sono nate dal rifiuto della ragazza di rivelare la password del suo account Facebook al giovane che l’ha poi colpita al volto e si è appropriato della sua borsa.
Il ventenne è finito in manette e, su disposizione del pm della Procura di Lecce, Miglietta, è stato condotto agli arresti domiciliari.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: