Homepage > Notizia

Apple a rischio Class-action per Wi-Fi Assist

Apple potrebbe ritrovarsi ad affrontare una class action per un presunto difetto del Wi-Fi Assist.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 26/10/2015

Apple potrebbe essere costretta ad affrontare una class action per un presunto difetto del sistema operativo iOS9.
Nello specifico, la controversia è stata sollevata da due utenti secondo i quali il colosso di Cupertino non avrebbe spiegato adeguatamente le caratteristiche del Wi-Fi Assist, una funzione introdotta nel nuovo software per iPhone.
Il Wi-Fi Assist è dunque “accusato” di passare automaticamente alla connessione dati del cellulare quando il segnale Wi-Fi è debole.
Poichè non sempre è chiaro quando avviene lo switch, molti utenti si ritrovano a pagare bollette salate perché hanno utilizzato, senza saperlo, la connessione del cellulare anziché quella del Wi-Fi.
Secondo la coppia che ha intentato la class-action in un tribunale californiano, dato che la funzione incriminata è fornita di default su ogni apparecchio dotato di iOS9 e che è “disabilitabile”, i potenziali danni in bolletta potrebbero superare i 5 milioni di dollari.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: