Homepage > Notizia

UE, Facebook vietato ai minori di 16 anni?

Al vaglio del Parlamento Europeo una proposta di legge che vieterebbe ai minori di 16 anni di iscriversi ai Social Network o di aprire caselle email.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 15/12/2015

Facebook potrebbe essere presto vietato ai ragazzini minori di 16 anni.
La proposta, presentata in sordina dalla Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni della Comunità Europea, verrà votata dagli stati membri dell’unione giovedì 17 dicembre prossimo.
L’emendamento prevede l’obbligo del permesso dei genitori, per i giovanissimi under 16, di potersi iscrivere ai social network e aprire una casella di posta.
A rischio non vi sarebbe solo Facebook, ma anche Snapchat, Instagram, Twitter rientrano coinvolti nella disposizione.
Sarebbero le compagnie del web, che gestiscono i nostri dati personali, a doversi occupare della verifica dei permessi necessari.
A oggi, si ha libero accesso ai maggiori social network a partire dai 13 anni, ma la mancanza di controlli severi fa sì che anche ragazzini di età minore possano iscriversi.
La scelta rientra nella più ampia ottica europea di una maggiore attenzione nei confronti della privacy.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: