Homepage > Notizia

Steve Jobs, niente dispositivi tecnologici in casa per i suoi figli

Sembra che Steve Jobs non volesse che i suoi figli usassero dispositivi tecnologici in casa, compresi quelli Apple come iPod, iPad e iPhone.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 29/02/2016

Steve Jobs viene considerato un rivoluzionario del mondo tecnologico, ma persino lui non voleva che i suoi figli usassero dispositivi tecnologici in casa, compresi quelli Apple come iPod, iPad e iPhone.
Lo avrebbe rivelato lo stesso Jobs ad un giornalista del New York Times in un’intervista del 2010, pubblicata nel 2014, in cui  confessava di limitare l'uso della tecnologia ai figli a casa.Steve Jobs non è stato l'unico capo di un’ azienda leader nel mondo dell'high-tech a pensare che la tecnologia non deve invadere la vita dei piu' giovani
Anche l’attuale amministratore delegato di 3D Robotics, società leader nella produzione di droni, Chris Anderson, ha imposto dei limiti di tempo su tutti i dispositivi nella sua casa.
Anderson ha ammesso di temere per i suoi 5 figli, dai 6 ai 17 anni, che potrebbero cadere in balia dei pericoli della tecnologia, che lo stesso A.D. di 3D Robotics avrebbe provato in prima persona.  Anderson fa riferimento a rischi provocati dall'esposizione a contenuti dannosi come la pornografia, il bullismo ed alla dipendenza dai dispositivi tecnologici.
Punti di vista simili avrebbe anche Evan Williams, uno dei fondatori di Blogger e Twitter.
Non tutti però sono dello stesso parere. Secondo Ali Partovi, uno dei fondatori di iLike e consigliere di Facebook, Dropbox e Zappos, si dovrebbe fare una netta distinzione fra chi perde tempo davanti ad un computer, “consumando” contenuti e chi invece lo passa per creare qualcosa.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: