Homepage > Notizia

Riconosce i suoi rapinatori su Facebook e li fa arrestare

Un 21enne di Torino è riuscito a riconoscere i suoi rapinatori e a farli arrestare dopo aver indagato su Facebook.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 20/04/2016

A Torino, un ragazzo di 21 anni è riuscito a riconoscere e a far arrestare due fratelli suoi coetanei e il complice di dieci anni più grande che lo avevano rapinato in corso Grosseto.
Il giovane è riuscito a riconoscere i malviventi dopo aver indagato tra i vari profili di Facebook di amici e amici degli amici, poichè i volti dei delinquenti avevano qualcosa di familiare.
Il più grande degli aggressori gli aveva puntato un coltello allo stomaco per rapinargli il cellulare e il portafoglio.
Gli agenti delle Volanti, capitanati da Luigi Mitola, hanno verificato la segnalazione dettagliata della vittima, con tanto di nomi e cognomi dei responsabili, e li hanno arrestati per rapina pluriaggravata: si tratta dei gemelli Andrea e Fabio Valentino e del trentenne Vito Di Dia.
I primi due hanno confessato di aver fatto la rapina e indicato il nome del tezo, spiegando agli agenti dove recuperare i documenti che c'erano nel portafoglio che era stato buttato in via Sospello. Il cellulare invece era già stato scambiato per alcune dosi di cocaina.
Tutti hanno precedenti penali e Di Dia ha anche l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria ed il divieto di lasciare la propria abitazione durante le ore notturne. 



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: