Homepage > Notizia

UE, abolito il limte di tempo al roaming da giugno 2017

L'UE intende abolire il limite giornaliero al roaming. Le nuove regole dovrebbero entrare in vigore a partire dal mese di giugno 2017.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 21/09/2016

Se ne parla da parecchio tempo e sembra proprio che questa sia la volta buona: la Commissione UE intende abolire il limite giornaliero al roaming, dopo le critiche alla sua proposta di mettere un tetto al tempo in cui i consumatori possono usufruire del telefono cellulare all'estero.
Il presidente del braccio esecutivo Ue, Jean-Claude Juncker, ha imposto che la proposta venga riformulata entro due settimane per renderla il più possibile conveniente per i consumatori.
Secondo Andrus Ansip, vicepresidente della Commissione e commissario per il mercato unico digitale, il limite formale sparirà quando le nuove regole entreranno in vigore a giugno 2017.
Inizialmente si era pensato di consentire ai consumatori di utilizzare il roaming gratuitamente per un massimo di 90 giorni per anno e per un massimo di 30 giorni consecutivi.
Gli operatori come Vodafone o Deutsche Telekom saranno in grado di effettuare controlli in modo che i consumatori non abusino del sistema comprando una scheda Sim in un Paese con costi più bassi per poi utilizzarla in pianta stabile in un altro Paese più caro.
Qualora una persona usi il proprio cellulare più all'estero che nel Paese in cui ha la residenza, le compagnie potranno applicare un sovrapprezzo.



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: