Homepage > Notizia

UE, dal 15 giugno abolito il roaming

Dal 15 giugno prossimo sarà finalmente possibile chiamare, inviare SMS e navigare in tutta Europa senza alcun costo extra: sarà infatti abolito il roaming.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 02/02/2017

Fianlmente, dopo tanta attesa da parte di tutti gli utenti, dal 15 giugno prossimo sarà finalmente possibile chiamare, inviare SMS  e navigare in tutta Europa senza alcun costo extra.
Parlamento, Consiglio e Commissione europea hanno infatti trovato l’accordo sui prezzi all’ingrosso che gli operatori si applicheranno a vicenda per offrire tutti i servizi di roaming ai cittadini.
L’intesa è stata trovata con una riduzione del 90% delle tariffe all’ingrosso rispetto ai listini applicati oggi.
Si tratta indubbiamente di un taglio sensibile, giustificato dal fatto che in questo modo gli operatori non possano decidere di riversare i loro costi extra sulle tariffe nazionali, aumentandole.
Contestualmente, però, il taglio non poteva andare oltre perché le tariffe devono essere sufficientemente alte per far si che gli operatori dei Paesi visitati possano recuperare i loro costi senza aumentare le loro tariffe.
I prezzi così stabiliti devono comunque permettere agli operatori di continuare le loro opere di ammodernamento delle reti per consentire agli utenti di poter godere sempre di connessioni stabili in ogni zona d’Europa.
Dal momento in cui entrerà in vigore del roaming zero, un Gigabyte scenderà da 50 Euro a 7,70 Euro.
La discesa dei prezzi, però, non si fermerà. Dal primo gennaio 2018, tale costo calerà a 6 Euro e così via con riduzioni annuali sino ad arrivare al 2022 quando 1GB costerà all’ingrosso 2 Euro e 50 centesimi.
Sul fronte voce, un minuto di chiamate costerà 3,2 centesimi di Euro, mentre un SMS 1 centesimo.
Tali costi, anche se ridotti, consentiranno agli operatori di poter investire nel 5G che è il futuro delle reti mobili.


ue-dal-15-giugno-abolito-il-roaming-1.jpg

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: