Homepage > Notizia

Facebook, arriva Spaces

Nell'ambito della Facebook F8, Mark Zuckerberg ha presentato alcune novità tra cui Spaces, piattaforma integrata con le videochiamate di Messenger.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 19/04/2017

Nell'ambito della Facebook F8, l'annuale conferenza per gli sviluppatori del social network blu, Mark Zuckerberg ha mostrato alcune idee di come sarà in futuro la sua creatura.
Si è parlato innanzitutto di un editor creativo online, ora disponibile a livello globale, che permette di progettare cornici che possono essere utilizzate sia nelle foto del profilo, sia nella nuova Camera di Facebook.
AR Studio, attualmente in fase beta, può invece essere utilizzato per creare maschere, effetti script, cornici animate e altre creazioni in realtà aumentata che siano in grado di reagire al movimento, all'ambiente circostante o alle interazioni durante le trasmissioni in diretta.
La vera novità è però Spaces, anch'essa al momento in versione beta. Il team è però già al lavoro per renderla disponibile nel più breve tempo possibile.
Nello specifico, la piattaforma è integrata con le videochiamate di Messenger: è sufficiente che gli amici rispondano alla chiamata sul proprio cellulare per visualizzare immediatamente il vostro mondo virtuale.
All'interno di ogni Developer Circle locale ci saranno dei membri che assumeranno il ruolo di leader, impegnandosi nella gestione della community e nell'organizzazione di eventi offline.
L'iniziativa spalanca sicuramente le porte a tutti gli sviluppatori che decidono di aderire e sposare il progetto.
David Marcus, vicepresidente per la piattaforma di messaggistica di Facebook, ha svelato alcune novità della piattaforma 2.0 di Messenger. Due le novità previste: verrà introdotta una nuova scheda Discover e un bot store. Non dimentichiamo la nuova funzione assistente di Messenger, chiamata "M", disponibile da qualche settimana negli Stati Uniti, che grazie all'intelligenza artificiale offre suggerimenti utili all'interno delle chat basandosi sugli argomenti trattati nella conversazione.




Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: