Homepage > Notizia

Due novità da Watsy: le push di autoricarica e l'inedito Watsy Share

Watsy Share è la soluzione per far conoscere la propria attività a un network profilato di client.

Autore: Redazione BitCity

Pubblicato il: 07/10/2014

Watsy, l’app per le chiamate VoIP nata dall’esperienza di WatsON, Società di Information & Communication
Technology che fa capo a Ventuno Group e che opera nella progettazione e nello sviluppo di sistemi informativi online e offline per aziende pubbliche e private, allarga la propria offerta.
L’app che consente di chiamare, in WiFi o in 3G, gratuitamente gli utenti Watsy e, a tariffe vantaggiose, tutti i numeri fissi e mobili, nazionali e internazionali, presenta le push di “Autoricarica ON”, un modo veloce e pratico per ricevere informazioni profilate e aumentare il proprio bonus voce.
Un bonus di 10 centesimi che va ad aggiungersi ai crediti che Watsy permette di guadagnare per ogni utente invitato che scelga di scaricare l’app (1 Euro) e ai 10 centesimi attribuiti per ogni messaggio promozionale ricevuto via SMS.
Watsy presenta, inoltre, Watsy Share che, con la funzionalità di push marketing, permette di far conoscere la propria attività a un target selezionato diviso per fascia d’età, sesso e area geografica.
Le push di Watsy Share permettono di ricaricare di 10 centesimi il conto di chi le riceve e di indirizzare il destinatario del messaggio promozionale al sito web o alla pagina social dell’attività: una soluzione a portata di app per raggiungere nuovi potenziali clienti direttamente sullo smartphone.
L’invio non richiede credito prepagato, ma il pagamento relativo solo al numero di push inviate.




Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: