Homepage > Notizia

Smartpay, la carta prepagata per il mobile payment dedicata ai clienti Tim

Grazie a questo nuovo servizio tutti i clienti Tim possono utilizzare il proprio smartphone NFC per pagare nei negozi abilitati al servizio contactless.

Autore: Redazione BitCity

Pubblicato il: 28/10/2014

Nasce TIM SmartPAY, la prima carta di pagamento prepagata di Telecom Italia realizzata da Intesa Sanpaolo e Visa Europe, che ha l’obiettivo di dare impulso al pagamento di beni e servizi utilizzando i più diffusi smartphone sul mercato.
Grazie alla collaborazione dei tre partner, la TIM SmartPAY va ad arricchire il TIM WALLET e potrà essere utilizzata sia per le piccole spese quotidiane sia per gli acquisti di maggior valore. Sarà sufficiente avvicinare il proprio smartphone al terminale POS abilitato per disporre il pagamento, mentre per spese d’importo superiore ai 25 euro, bisognerà digitare il PIN scelto dal cliente direttamente sul telefonino.
I clienti TIM potranno attivare la nuova carta di pagamento direttamente dal TIM WALLET.
La TIM SmartPAY, nella versione base, ha un costo di attivazione di 4,90 euro ed è l’unica carta prepagata senza canone e, se attivata entro il 30 aprile, le operazioni di ricarica sono gratuite per tutto il 2015.
Inoltre la TIM SmartPAY consente ai possessori di accedere ai vantaggi di un programma fedeltà riservato. Fino al 30 aprile 2015, infatti, i clienti TIM che hanno attivato i pagamenti NFC riceveranno un bonus di 1 euro di traffico telefonico per ogni 50 euro di spesa effettuati con la carta.
Per accedere ai servizi di mobile payment, i clienti TIM dovranno dotarsi di una SIM e di un telefono NFC presso un qualsiasi negozio TIM e scaricare il TIM Wallet. Il cambio SIM è gratuito e immediato. Una volta scaricato ed attivato il TIM Wallet, il cliente potrà scegliere la carta da attivare  tra quelle disponibili nella vetrina e monitorare l’installazione della carta sulla SIM.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: