Homepage > Notizia

L'app Dr. Safety protegge gli Asus ZenFone 2

L’app sarà precaricata nei dispositivi Asus, per rafforzare la sicurezza e aiutare gli utenti a sfruttare a pieno le nuove tecnologie mobili.

Autore: Redazione BitCity

Pubblicato il: 08/01/2015

Trend Micro ha annunciato la partnership con ASUS, grazie alla quale Trend Micro’s Dr. Safety app sarà precaricata sugli smartphone ASUS ZenFone 2. L’app aiuterà gli utenti a proteggersi dalle frodi relative agli account, dai rischi di privacy, dal phishing e altre minacce ancora.
Grazie alla protezione cloud Trend Micro analizza i comportamenti delle app mobile in tempo reale e aiuta a bloccare le violazioni di privacy causate dalle applicazioni maligne, siti e messaggi di testo. Gli utenti saranno in grado di proteggere i loro dati anche in caso di perdita del dispositivo, abilitando online la funzione antifurto. 

Dr. Safety include inoltre: 
  • Security Threat Scan – rileva e blocca le applicazioni maligne prima che raggiungano il dispositivo. È anche in grado di rimuovere le app maligne già presenti su telefono o tablet Android e ripristina le impostazioni che le app maligne potrebbero aver cambiato.
  • Privacy Risk Scan – identifica quali applicazioni raccolgono e rubano dati personali
  • Lost Device Protection – permette di trovare, bloccare o cancellare i dati su un dispositivo rubato
  • Safe Web Surfing – blocca i siti maligni, inclusi i finti siti bancari o fraudolenti
  • Filtro chiamate e SMS – blocca i contatti indesiderati e i messaggi, a seconda delle preferenze
  • Social Media Privacy Advisor – migliora le impostazioni di privacy di Facebook
  • App & Games – mostra quali giochi hanno superato i controlli di sicurezza
  • Dr. Safety Level – riceve regali virtuali e promozioni speciali
  • My Notifications – mostra informazioni sull’app, news personalizzate e raccomandazioni
  Dr. Safety app è disponibile su Google Play store a questo link.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: