Homepage > Notizia

Firefox OS: l'ecosistema pronto a crescere nel 2015

Orange introdurrà Firefox OS in 13 nuovi mercati in Africa e Medio Oriente; Mozilla, KDDI, LG U+, Telefonica e Verizon collaborano a una nuova categoria di telefoni basati su Firefox OS.

Autore: Redazione BitCity

Pubblicato il: 02/03/2015

Mozilla ha annunciato in occasione di un evento organizzato a Barcellona alle soglie del Mobile World Congress che accoglierà nuovi partner e nuovi dispositivi nell'ecosistema Firefox OS.    
Li Gong, Presidente di Mozilla, ha riassunto lo stato di Firefox OS, un ambiente che attualmente scala dallo smartphone più economico del mondo fino ai televisori Ultra HD 4K. "Due anni fa Firefox OS era solo una promessa. Al MWC 2014 siamo stati in grado di dimostrare come Firefox OS fosse capace di scalare attraverso vari livelli di prezzo e form factor. Oggi, al MWC 2015, festeggiamo le decine di dispositivi lanciati in tutti i continenti, la diffusione di Firefox OS al di là degli ambienti mobili e il crescente grado di interesse e innovazione che circonda l'unica piattaforma mobile realmente aperta. E siamo orgogliosi di annunciare che 3 importanti produttori di chip stanno contribuendo all'ecosistema Firefox OS".

Firefox OS al MWC 2015 in dettaglio:
  • Mozilla, KDDI, LG U+, Telefonica e Verizon Wireless stanno collaborando alla creazione di una nuova categoria di smartphoneuna nuova linea di telefoni intuitivi e facili da usare. Queste società stanno collaborando per contribuire alla community Mozilla e per realizzare una nuova gamma di telefoni Firefox OS da lanciare nel 2016 in una varietà di form factor - flip, slider e slate - bilanciando la semplicità di un telefono di base (chiamate e SMS) con le funzionalità più avanzate di uno smartphone come giochi, contenuti, navigazione, player musicali, fotocamera, video, LTE, VoLTE, email e navigazione Web. Per maggiori informazioni e dichiarazioni a supporto si prega di consultare il blog Mozilla blog.mozilla.org.
  • Orange introdurrà Firefox OS in 13 Paesi nell'ambito di una nuova offerta digitale: Orange mette l'Internet mobile a portata di mano di milioni di persone precedentemente non raggiunte da questo servizio con il lancio di una rivoluzionaria proposta digitale dedicata ai principali mercati africani e mediorientali. L'offerta Orange Klif parte da meno di 35 euro comprendendo un bundle di traffico dati, voce e testo e definisce un nuovo punto di riferimento in termini di prezzo destinato a catalizzare la diffusione degli smartphone e del traffico dati in tutti i Paesi raggiunti. Lo smartphone Firefox OS 3G è un'esclusiva Orange che sarà disponibile a partire dal secondo trimestre in 13 dei mercati Orange della regione come, ad esempio, Egitto, Senegal, Tunisia, Camerun, Botswana, Madagascar, Mali, Costa d'Avorio, Giordania, Niger, Kenya, Mauritius e Vanuatu.
ALCATEL ONETOUCH collabora con Orange ed ha annunciato oggi ulteriori dettagli sul nuovo telefono
  • ALCATEL ONETOUCH estende l'accesso Internet mobile con il nuovo smartphone Firefox OS, Orange Klif. Orange Klif raggiunge velocità di connessione fino a 21 Mbps, dispone di dual SIM e comprende una fotocamera da due megapixel e uno slot microSD. L'aggiunta di Firefox OS ottimizzato consente intanto un'esperienza di navigazione unica, creando un pacchetto Internet-ready. Lo smartphone Orange Klif è il primo telefono Firefox OS basato su un processore MediaTek.
  • Mozilla ha rilasciato ulteriori dettagli circa le prossime versioni di Firefox OS in arrivo, come il miglior supporto dei processori multi-core, superiori funzioni per la privacy, ulteriore supporto per WebRTC, supporto per le lingue da destra a sinistra, accesso diretto ai contatti preferiti dalla schermata principale, infrastruttura per pagamenti NFC.
  • Qualche giorno fa KDDI Corporation ha annunciato un investimento in Monohm, un produttore statunitense di dispositivi IoT innovativi basati su Firefox OS. Il primo prodotto, "Runcible", sarà presentato presso lo stand Mozilla al Mobile World Congress 2015.
Mozilla ha presentato poi la versione beta di Webmaker, una app open source gratuita per la creazione di contenuti mobili che elimina la complessità della creazione Web tradizionale. Webmaker sarà disponibile più avanti nel corso dell'anno per Android, Firefox OS e attraverso un browser mobile moderno su altri dispositivi in oltre 20 lingue.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: