Homepage > Notizia

Gli esplode un iPhone in tasca: ustionato

Un cittadino americano è rimasto ustionato a causa di un iPhone surriscaldato. L'uomo ha riportato ustioni di secondo e terzo grado sulla coscia.

Autore: redazione smartphone e app

Pubblicato il: 02/03/2015

Brutta disavventura per un cittadino americano, Erik Johnson: secondo quanto riferito dalla stampa statunitense, l’uomo è rimasto ustionato a causa di un iPhone surriscaldato.
Ecco quanto avrebbe dichiarato in seguito all’incidente: “Mi sono chinato per prendere le chiavi e tutto quello che ho sentito è stato un forte calore e fumo che esce dal pantalone e all'istante la mia gamba ha preso fuoco”.
Nello specifico, l'uomo non sarebbe riuscito più a tirar fuori l'iPhone dalla tasca, nè a levarsi i pantaloni: ha dovuto letteralmente strapparseli di dosso e, di corsa, si è recato in ospedale. I medici lo hanno subito ricoverato ed è rimasto per 10 giorni nel reparto ustionati del nosocomio con ustioni di secondo e terzo grado sulla coscia. Apple ha preferito non rilasciare commenti, riservandosi il diritto di formulare un'ipotesi appena avrà un quadro più completo sull'accaduto.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: