Homepage > Notizia

PayPal amplia il suo servizio di protezione acquisti

Il servizio di protezione degli acquisti di PayPal ora va a coprire anche beni immateriali.

Autore: Redazione BitCity

Pubblicato il: 21/04/2015

PayPal ha annunciato l'espansione del programma di protezione degli acquisti per salvaguardare anche i beni immateriali. Ciò include servizi e beni digitali, come musica, libri e giochi digitali, biglietti di viaggio e download di software.
Tutto questo prosegue l’espansione del servizio di protezione degli acquisti, iniziata alla fine dell'anno scorso, includendo prodotti su misura e quadruplicando il tempo concesso agli acquirenti per l'apertura di un contenzioso dal momento della transazione, da 45 a 180 giorni.  
A partire dal 1 luglio 2015, quindi se si paga per un servizio o un prodotto digitale tramite PayPal che risulta significativamente diverso da come è stato descritto o che addirittura non viene recapitato, PayPal farà in modo che il denaro venga accreditato di nuovo sul proprio account.  
Per ulteriori informazioni sull’aggiornamento del servizio globale di protezione degli acquisti di PayPal, cliccare qui.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: