Homepage > Notizia

Starcraft 2: Legacy of the Void in arrivo il 10 novembre

Il 10 novembre prossimo farà il suo debutto ufficiale Starcraft 2: Legacy of the Void, il capitolo conclusivo della trilogia in cui Starcraft II è stato suddiviso.

Autore: redazione videogiochi e film

Pubblicato il: 14/09/2015

Blizzard ha scelto il 10 novembre come data per il debutto di Starcraft 2: Legacy of the Void, il capitolo conclusivo della trilogia in cui Starcraft II è stato suddiviso.
Nello specifico, Legacy of the Void è dedicato all'armata Protoss.
I giocatori possono vestire i panni di Artanis e Zeratul mentre combattono per riunire la loro razza, riprendersi il proprio pianeta natale e sconfiggere l'antico male che minaccia l'universo.
Nel filmato di apertura di Legacy of the Void si nota come i giocatori assumano il comando della Lancia di Adun, la fantastica nave Arca in grado di ribaltare le sorti della battaglia dall'orbita.
Oltre a decidere il fato dei protoss, i giocatori assisteranno al compimento del destino dell'eroe terran Jim Raynor, ex sceriffo diventato leader dei ribelli, e di Kerrigan, la Regina delle Lame degli zerg.
Nella modalità Arconte, due giocatori condividono il controllo di una singola base e delle unità e devono sconfiggere il nemico coordinandosi in azioni multigiocatore. Condividendo la responsabilità del comando delle truppe e della gestione delle risorse, i giocatori possono concentrarsi sulle rispettive zone di battaglia e architettare le strategie più complesse.
Legacy of the Void aggiunge anche le missioni cooperative, in cui ogni comandante possiede abilità e potenziamenti unici, oltre a conferire bonus speciali al proprio esercito. I giocatori devono combattere fianco a fianco attraverso una serie di scenari unici, migliorando man mano le proprie abilità da comandanti.
Per quanto riguarda le nuove unità, tra gli Zerg troviamo la Criptolisca, una creatura storica di StarCraft: Brood War, capace di devastare le unità di fanteria con aculei mortali che fuoriescono dal terreno. I protoss schierano una nuova arma chiamata Disgregatore, che può utilizzare dei potenti picchi di energia per travolgere le truppe di terra. I terran domineranno i cieli grazie al Liberatore, una versatile cannoniera pesantemente armata con due lanciamissili e con l'abilità di trasformarsi in una piattaforma statica volante, un po' come la sua controparte di terra, il Carro d'Assedio. In totale sono state aggiunte sei nuove unità, due per ogni razza, mentre molte altre già esistenti sono state rivisitate e aggiornate per prepararle alla battaglia imminente.
Vi saranno anche nuovi tornei automatizzati, che propongono costantemente ai giocatori eventi ininterrotti che supportano la comunità competitiva di StarCraft II. Legacy of the Void sarà un gioco a sé stante e non richiederà StarCraft II: Wings of Liberty o Heart of the Swarm.
Il gioco sarà disponibile in inglese, portoghese brasiliano, francese, tedesco, italiano, coreano, spagnolo europeo e latino americano, cinese tradizionale, polacco e russo.
Attualmente, il videogame è disponibile per il preacquisto su Battle.net a 39,99 Euro.
Con la prenotazione di una copia digitale, i giocatori ottengono l'accesso immediato alle missioni di prologo Sussurri di Oblio. Inoltre, chiunque acquisti o preacquisti Legacy of the Void riceverà anche un nuovo eroe per il gioco free-to-play di combattimento a squadre di Blizzard, Heroes of the Storm: Artanis, il nobile Gerarca protoss e possente Guerriero del Nexus.
È possibile acquistare anche l'edizione digitale deluxe oltre che la Collector's Edition in formato fisico.


Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: