Homepage > Notizia

Il Ragazzini 2016, l'inglese sempre aggiornato con l'app per Android

Il dizionario è aggiornato con tutte le parole e accezioni nuove più importanti, sia dell'inglese sia dell'italiano, riferite tra l'altro alle nuove tecnologie, come contactless e clickbait.

Autore: Redazione BitCity

Pubblicato il: 09/02/2016

Oltre 400mila voci e significati, 120mila termini specialistici: il Ragazzini 2016 è un'app universale per telefoni e tablet Android. Riporta il testo integrale del dizionario inglese-italiano Ragazzini 2016, ricercabile per lemmi, per forme e a tutto testo.
Se si dispone di un collegamento a Internet, è possibile ascoltare la pronuncia di tutti i lemmi. In più il Ragazzini accoglie ora una nuova rubrica sui fenomeni linguistici più recenti e significativi: WordWatch che spiega le origini dei neologismi, come binge-watching e notspot, e mutamenti linguistici, come l'introduzione del prefisso uber-.

Contenuti:
• oltre 400.000 voci e significati, compresi nomi di persona, cognomi e toponimi inglesi
• PRONUNCIA SONORA delle parole inglesi e italiane
• trascrizione fonetica e TABELLE DI FLESSIONE delle parole inglesi
• oltre 3000 verbi frasali: da to abide by a to zoom past
• oltre 120.000 termini specialistici
• 3800 indicazioni di reggenza di aggettivi e verbi inglesi
• 17000 "parole amiche": le combinazioni linguistiche fondamentali per chi impara la lingua: per ricordarsi che si dice to pay attention e vastly superior
• oltre 13000 sinonimi e contrari
• oltre 600 note d'uso: per evitare gli errori e risolvere i dubbi, come la differenza tra taste e flavour, grave e serious
• oltre 850 falsi amici: per non confondere fattoria e factory, libreria e library
• in appendice: lista dei verbi irregolari
• galleria con 32 tavole illustrate
Il dizionario è aggiornato con tutte le parole e accezioni nuove più importanti, sia dell'inglese sia dell'italiano, dal linguaggio giovanile, come bae, alle nuove tecnologie, come contactless e clickbait.
Da quest'anno il dizionario segnala oltre 3800 reggenze di verbi e aggettivi: per imparare che si dice to participate in e satisfied with, o per scegliere correttamente tra reggenze diverse della stessa parola. Inoltre, il Ragazzini accoglie ora una nuova rubrica sui fenomeni linguistici più recenti e significativi: WordWatch spiega le origini dei neologismi, come binge-watching e notspot, e mutamenti linguistici, come l'introduzione del prefisso uber-.


Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: