Homepage > Notizia

WhatsApp attiva la crittografia end- to-end

WhatsApp ha attivato la crittografia end-to-end che permette di aumentare la sicurezza e la privacy degli utenti.

Autore: redazione smartphone e app

Pubblicato il: 06/04/2016

Negli ultimi giorni, molte persone hanno trovato nelle conversazioni di Whatsapp la frase "i messaggi che invii in questa chat e le chiamate sono ora protetti con la crittografia end-to-end".
Niente panico: non c'è alcun malfunzionamento nella popolare app di messaggistica di proprietà Facebook, bensì si tratta dell'ultimo aggiornamento che permette di aumentare la sicurezza e la privacy degli utenti. In questo modo, solo chi invia e chi riceve un messaggio potranno leggerlo.
Tutte le conversazioni quindi diventeranno inaccessibili per hacker, forze dell'ordine e dipendenti di Whatsapp stessi.
L'azienda stessa ha spiegato il tutto con un post sul proprio blog ufficiale: "L’idea è semplice, quando mandi un messaggio, l’unica persona che può leggerlo è quella (singola o di gruppo) a cui lo hai indirizzato. Nessun altro può intercettarlo, né cybercriminali né hacker o regimi autoritari, nemmeno noi. La crittografia end-to-end ci aiuta a rendere le comunicazioni su WhatsApp private, come se si svolgessero faccia a faccia".
Già dal 2014 l'azienda acquistata dal colosso di Palo Alto aveva intrapreso questo percorso oscurando i messaggi di testo, ma non foto e video.



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: