Homepage > Notizia

Realtà virtuale con il nuovo dispositivo Huawei VR

Huawei entra nella realtà virtuale con il lancio del dispositivo Huawei VR, che richiede l’uso di uno smartphone, il quale dovrà essere collegato alla porta USB.

Autore: redazione smartphone e app

Pubblicato il: 18/04/2016

Anche la casa cinese Huawei è entrata ufficialmente nella realtà virtuale con il proprio dispositivo Huawei VR.
Come Samsung ed LG, Huawei ha scelto un dispositivo che richiede l’uso di uno smartphone, il quale dovrà essere collegato alla porta USB.
Il dispositivo fornisce i sensori, ma lo schermo dello smartphone sarà fondamentale per entrare nel mondo della realtà virtuale.
Huawei ha quindi preferito non integrare uno schermo Quad HD in P9 e P9 Plus. Il pannello Full HD utilizzato potrebbe quindi offrire un’esperienza visivamente inferiore a quella di Gear VR di Samsung e VR 360 di LG, che si basano su smartphone come Galaxy S6 e S7 e LG G5.Huawei VR sarà compatibile anche con Mate 8, anch’esso Full HD.
Alcune caratteristiche:il campo visivo è di 95 gradi (Samsung Gear VR arriva a 96 gradi), con latenza 20 ms.
E’ presente un filtro per la luce blu onde evitare affaticamento eccesivo degli occhi, e ci sono alcuni pulsanti fisici più "trackpad" touch per facilitare l'interazione con il telefono.
Non c'è spazio per gli occhiali da vista, ma le lenti integrate permettono una leggera correzione (le lenti integrate coprono la miopia fino a -7,00).
Al lancio saranno disponibili 4000 film gratuiti e 40 giochi gratuiti.
Non sono però stati definiti ufficialmente né il prezzo di lancio né la data di uscita. Huawei allarga pertanto il cerchio di aziende che hanno deciso di puntare sulla realtà virtuale.
Oltre a Oculus e HTC, troviamo le già citate Samsung e LG, nonché Google e Microsoft.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: