Homepage > Notizia

Huawei punta forte su smartphone e wearable

Huawei mira a diventare leader assoluta di mercato, puntando forte su smartphone e wearable, con l’obiettivo di superare Samsung ed Apple.

Autore: redazione smartphone e app

Pubblicato il: 02/05/2016

Huawei continua a crescere in Italia e nei prossimi tre anni vuole diventare leader assoluta di mercato, puntando forte su smartphone e wearable, con l’obiettivo di superare Samsung ed Apple.
La fama delle aziende cinesi non è tradizionalmente blasonata come quella dei vicini di casa coreani e giapponesi: quando si parla di Cina, solitamente si intende “fabbrica delle copie o luogo di produzione di basso livello, riferendosi sia alla qualità dei prodotti sia alle condizioni del lavoro e alla sicurezza.
La situazione sta però cambiando e il forte desiderio dell’industria cinese di affermarsi sta portando a risultati davvero importanti e sorprendenti.
E’ il caso di Lenovo, che ormai domina il mercato dei PC e di Xiaomi, realtà emergente, che con il suo sistema software è salita al primo posto in Cina e al quinto a livello mondiale.
Huawei che attualmente occupa la terza posizione a livello globale punta a superare i primatisti Apple e Samsung nei prossimi anni.
Walter Ji, Presidente della divisione Consumer Business Group di Huawei per l’Europa, ha confermato che, dopo la Cina, l’Italia, rappresenta il maggior mercato in termini di volumi (poco meno del 20 %), e ha dichiarato: “In Italia otteniamo ottimi risultati perché abbiamo un buon team, un’offerta di prodotti completa e sappiamo venire incontro alle esigenze dei consumatori in termini di design, funzioni innovative e attenzione ai dettagli. Investiamo moltissimo in ricerca e sviluppo, oltre il 10% dei ricavi e abbiamo un sistema originale di leadership: ogni sei mesi, tre top manager assumono il ruolo di amministratori delegati in carica. Scaduto il termine, tornano ai ruoli precedenti. La nostra è una struttura societaria unica anche nel panorama cinese. È un’azienda non quotata, posseduta dai 170mila dipendenti, che hanno un senso di appartenenza e dedizione elevatissimo”.
Da ricordare anche la partnership con la tedesca Leica, il marchio che rivoluzionò la fotografia attraverso l’introduzione del rullino nelle sue macchine. Huawei spera così di rivoluzionare il mondo dell’elettronica di consumo.
Tutte queste scelte di strategia aziendale si sono così tradotte in una forte crescita con un fatturato globale di 60,8 miliardi di dollari e con un aumento del 37% rispetto al 2014.
Da sottolineare che il settore Consumer con un aumento di fatturato del 73% è di certo il più promettente, rappresentando da solo un terzo del business di Huawei .
Per questo la casa cinese punterà nei prossimi 5 anni su smartphone e sui dispositivi wearable.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: