Homepage > Notizia

Fondazione Vodafone lancia ‘Instant Schools For Africa’

Milioni di giovani africani accederanno all'istruzione grazie alla tecnologia Vodafone.

Autore: Redazione BitCity

Pubblicato il: 04/05/2016

Fondazione Vodafone e Vodafone presentano "Instant Schools for Africa", uno dei più grandi programmi filantropici dei 25 anni di storia della Fondazione. 
L'iniziativa  partirà in autunno e consentirà a milioni di giovani della Repubblica Democratica del Congo, del Ghana, del Kenya, del Lesotho, del Mozambico e della Tanzania  di accedere liberamente a materiale didattico online sviluppato in collaborazione con Learning Equality - una delle principali organizzazioni senza scopo di lucro che fornisce soluzioni open-source per la didattica in rete – e con partner didattici, ministeri per l'istruzione e esperti locali di didattica in ciascun Paese.
Un progetto simile è stato lanciato di recente dalla controllata sudafricana di Vodafone, Vodacom, in collaborazione con il Dipartimento per l'Educazione di Base, per lo sviluppo di un portale didattico aperto a tutti – Vodacom e-school – con materiale conforme ai programmi ministeriali. 
L'obiettivo è fornire a milioni di ragazzi l'accesso a materiale didattico che conterrà testi concepiti per giovani che non hanno seguito un percorso scolastico tradizionale: uno studio dell'UNESCO dice infatti che 59 milioni di ragazzi dai 6 agli 11 anni non hanno frequentato una scuola nel 2013, e 30 milioni di quei ragazzi vivono nell'Africa sub-sahariana. 
L'istruzione è un potente antidoto alla povertà. I ragazzi e i giovani in alcuni dei paesi più poveri del mondo desiderano imparare ma i genitori, gli insegnanti e gli educatori, spesso non hanno né i mezzi né il materiale per poter insegnare.
Libri di testo, enciclopedie, e materiale di sostegno in aula -  estremamente costosi per molte scuole africane – saranno quindi forniti tramite rete mobile con tablet per gli studenti e un portatile e un proiettore per gli insegnanti
Studenti e insegnanti che sono coperti da rete Vodafone (o delle sue controllate africane) non sosterranno alcun costo nell'accedere alle risorse educative di "Instant Schools for Africa"
Fondazione Vodafone e Vodafone si confronteranno anche con le altre principali società di telefonia mobile dei paesi interessati per invitarle a adottare un simile approccio non commerciale e stimolare l'adozione diffusa di quelle che saranno, per molti giovani, delle importanti opportunità per migliorare la loro vita, grazie all'apprendimento e allo sviluppo di nuove competenze.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: