Homepage > Notizia

Su Pc e smartphone italiani sono in crescita Malware e Virus

Secondo un recente studio, l'Italia è il secondo paese per numero di attacchi informatici subiti, e si trova in trentesima posizione a livello globale.

Autore: redazione smartphone e app

Pubblicato il: 30/06/2016

Gli esperti informatici di Check Point Software hanno pubblicato i risultati dell’ultima versione del Threat Index, l’applicazione che monitora come e dove si stanno svolgendo i cyberattacchi nel mondo in tempo reale: dallo studio si evince che il nostro Paese è sfortunatamente uno dei preferiti tra gli hacher.
In Europa, l'Italia è il secondo paese per numero di attacchi informatici subiti, e si trova in trentesima posizione a livello globale.
La maggior parte degli attacchi, neanche a dirlo, sono stati perpetrati via smartphone e social.
Fra i più pericolosi viene segnalato Conficker, worm che all’inizio della sua diffusione sceglie le sue vittime proprio sui siti social, come Facebook e Skype, seguito da Hummingbad, malware che prende di mira Android.
In ascesa le minacce bancarie: al terzo posto, infatti, spunta anche in Italia Tinba, il trojan che sfrutta l’exploit kit BlackHole e attacca principalmente i correntisti italiani e polacchi, permettendo agli hacker di rubare le credenziali delle vittime attraverso web-injection che vengono attivati quando gli utenti cercano di effettuare il log-in sui siti web bancari.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: