Homepage > Notizia

Facebook presenta Lifestage, l'app per i minori di 21 anni

Facebook lancia il guanto di sfida a Snapchat & co con Lifestage, un’applicazione rivolta agi studenti under 21 e basata su brevi videoclip.

Autore: redazione smartphone e app

Pubblicato il: 22/08/2016

Facebook presenta Lifestage, un’applicazione rivolta agi studenti under 21 e basata su brevi videoclip che rappresentano tante risposte alle domande poste sia dall’app, sia dagli iscritti.
Ogni video serve a costruire il proprio profilo, basato sulle conoscenze in varie discipline e altri aspetti della vita privata da adolescente.
Il creatore dell'app, disponibile per iPhone, ma solo negli USA, è stato Michael Sayman, giovanissimo product manager di Facebook (19 anni) che ha pensato a come rubare più utenti alla concorrenza piuttosto agguerrita.
Al momento dell’iscrizione su Lifestage, oltre alle informazioni di base occorre inserire anche l’istituto di appartenenza.
A quel punto si dovrà aspettare che almeno altre 19 persone (20 in tutto) dello stesso indirizzo si iscrivano al social per poterlo usare pienamente. Così per completare il profilo si potranno sfruttare aneddoti conosciuti dai compagni, vicende legate alla storia della classe ma anche individuali.
Tutti coloro i quali hanno più di 21 anni possono registrarsi, ma solo per postare i loro contenuti e non per sbirciare le bacheche degli altri, che risulteranno sempre chiuse.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: