Homepage > Notizia

Drake è l’artista più “emoji-ato” di Spotify

Ci sono oltre 35 milioni di “Emoji Playlist” disponibili sulla piattaforma. Justin Bieber, One Direction, Rihanna e The Weeknd completano la top five degli artisti a cui vengono dedicati più emoji.

Autore: Redazione BitCity

Pubblicato il: 02/05/2017

Per celebrare il linguaggio più universale del mondo, quello degli emoji, Spotify ha osservato loro relazione con la musica e gli artisti che descrivono.  
Spotify conta oltre due miliardi di playlist generate dagli utenti, delle quali oltre 35 milioni hanno almeno un emoji nei loro titoli. 
Di seguito la top 10 degli artisti più “emoji-ati”: 
  1. Drake
  2. Justin Bieber
  3. One Direction
  4. Rihanna
  5. The Weeknd
  6. Ariana Grande
  7. Beyonce
  8. Ed Sheeran
  9. Shawn Mendes
  10. Chris Brown
Spotify ha usato delle audiografiche interattive per mappare i legami tra artisti, brani e emoji. Ecco come funzionano:  
  • Describe Artists with Emoji rivela i 10 emoji associati in maniera distintiva a oltre 5.000 artisti su Spotify (in altre parole, gli emoji che descrivono quell’artista più spesso di quanto non descrivano gli altri). Basta cliccare o selezionare qualsiasi emoji, per ascoltare la canzone di quell’artista che più spesso gli viene associata. È possibile esplorare questa funzione, utilizzando i menu a tendina per scegliere un artista, un genere o un emoji specifico, per confrontare fino a 50 artisti contemporaneamente.
  • Emoji Showdown permette agli utenti di scegliere due artisti per una sfida a colpi di emoji, per vedere chi prevale in quali faccine. Il grafico Showdown contiene una raccolta dei 150 emoji, disposti in modo da mostrare quanto spesso ciascuno viene utilizzato per descrivere l’artista (asse verticale), e quanto questo lo caratterizza (asse orizzontale).
  • Share an Artist consente di condividere su Facebook, Twitter o Instagram un emoji riferito ad un artista specifico, scegliendo tra i 5000 a cui vengono dedicati maggiormente emoji su Spotify.
 Qui è possibile esplorare le audiografiche e vedere gli emoji disponibili.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: