Homepage > Notizia

Samsung Flow, per sbloccare PC Windows 10 con uno smartphone Galaxy

Samsung Flow è una soluzione per connettere il proprio dispositivo Windows 10 allo smartphone Galaxy: permette di sbloccare il PC o Tablet utilizzando il lettore di impronte digitali di uno smartphone Galaxy compatibile.

Autore: redazione smartphone e app

Pubblicato il: 03/07/2017

Il suo nome è Samsung Flow ed è una soluzione per connettere il proprio dispositivo Windows 10 allo smartphone Galaxy, che, in particolare, permette di sbloccare il PC o Tablet utilizzando il lettore di impronte digitali di uno smartphone Galaxy compatibile.
Nella prima fase di lancio, il supporto di Samsung Flow è stato limitato allo sblocco di Galaxy TabPro S con Windows 10, ma i consumatori che utilizzano altri PC Windows 10 saranno felici di scoprire che è arrivato il supporto anche per tutti i PC Windows 10 che soddisfano i requisiti minimi per il funzionamento.
Samsung ha iniziato ad aggiornare le proprie applicazioni Samsung Flow per aggiungere il supporto per la funzionalità Windows Hello di Windows 10. 
Ciò consentirà ai proprietari di dispositivi come per esempio Galaxy S6, S7 e S8 di sbloccare i PC Windows 10 utilizzando il lettore di impronte digitali del proprio smartphone.
Non solo è possibile dunque sbloccare un Galaxy TabPro S o Galaxy Book con WIndows 10 utilizzando il lettore di impronte digitali di uno smartphone Galaxy compatibile, ma qualsiasi altro computer Windows 10 con i requisiti hardware minimi richiesti.
Per sbloccare un Tablet PC o PC con Windows 10 e Samsung Flow basta effettuare la scansione della propria impronta digitale sullo smartphone Galaxy già sbloccato.
Oltre a poter autenticare l'utente tramite il riconoscimento delle impronte digitali utilizzando uno smartphone Galaxy, l'applicazione permette di attivare facilmente un hotspot mobile per mantenere sempre attiva la connessione di un Tablet PC o PC.
Prima di poter utilizzare il servizio, occorre avere almeno un'impronta digitale registrata sul telefono Galaxy e, se non già fatto, associare i due dispositivi tramite Bluetooth.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: