Homepage > Notizia

Motorola: ritorna sul mercato italiano lo storico brand

Motorola torna in Italia con il Moto Z2 Play, disponibile in Italia entro la metà del mese di luglio a 499,99 Euro.

Autore: Redazione BitCity

Pubblicato il: 06/07/2017

Più di 40 anni fa Motorola ha introdotto il primo telefono mobile della storia e, fin dalla sua fondazione nel 1928, è sempre stata l'avanguardia della tecnologia, inventando e brevettando molti dei protocolli e delle tecnologie che rendono oggi possibile la comunicazione mobile. 
Oggi Motorola fa il suo ritorno in Italia lanciando il suo nuovo dispositivo di punta, Moto Z2 Play, che si unisce a un ampio portafoglio di prodotti che comprende sia dispositivi entry-level sia di media fascia sia premium. 
motorola-ritorna-sul-mercato-italiano-lo-storico-b-1.jpg
Con l'obiettivo di tornare a essere uno dei principali produttori di smartphone del mondo, Motorola sta espandendo la famiglia Moto Z e l'ecosistema dei Moto Mods.
Moto Z² Play sarà disponibile entro la metà di luglio insieme alla nuova serie di Moto Mods che trasformano lo smartphone: JBL SoundBoost 2, Moto TurboPower Pack, Moto Style Shell with Wireless Charging e Moto GamePad.   
La capacità di trasformazione dei Moto Mods arricchisce le funzionalità del telefono aggiungendo nuove caratteristiche e permettendo alle persone di modificare lo smartphone con un solo click.
Gamepad Moto Mod rende qualsiasi Moto Z una console palmare per videogiochi, la nuova generazione di JBL SoundBoost Mod prolunga ulteriormente il divertimento di una festa, Moto TurboPower Pack aggiunge in un istante un'intera giornata di autonomia della batteria e Moto Style Shell with Wireless Charging permette agli utenti di dire addio al cavo di ricarica.  
Moto Z2 Plus sarà disponibile in Italia entro la metà del mese di luglio al prezzo al pubblico consigliato, di 499,99 Euro.
motorola-ritorna-sul-mercato-italiano-lo-storico-b-2.jpg



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: