Homepage > Notizia

WhatsApp, attenzione al nuovo messaggio truffa

Su WhatsApp sta circolando un messaggio truffa che avvisa gli utenti circa la scadenza dell'account e di come sia necessario rinnovarlo per non perdere i dati.

Autore: redazione smartphone e app

Pubblicato il: 03/08/2017

Il Commissariato di Polizia Postale Online Italia avverte gli utenti di prestare attenzione ad un messaggio truffa che sta circolando in questi giorni su WhatsApp.
Nello specifico, il testo recita così: “Caro cliente, l'uso gratuito per il tuo account scadrà entro 48 ore. Il tuo account verrà bloccato. È necessario rinnovare il tuo account o i vostri dati saranno persi (foto, video, messaggi)”.
Ricordiamo invece che WhatsApp è gratuito ed è impossibile che l’account scada.
Qualora si dovesse ricevere un messaggio di questo tipo, la Polizia raccomanda di eliminarlo immediatamente e di segnalare chi l’ha diffuso.
Nel frattempo, lo staff di WhatsApp ha comunicato di essere al lavoro al fine di ridurre qualsiasi messaggio di spam e permettere quindi agli utenti di comunicare tra loro in modo più che sicuro. Se dovessero arrivare messaggi spam o phishing, WhasApp  raccomanda sempre di bloccare il mittente, di ignorare il messaggio e di eliminarlo.
La chat di messaggistica consiglia poi di non inoltrare tali messaggi ai propri contatti in quanto questi ultimi potrebbero essere poi esposti a potenziali danni. 
Massima attenzione, dunque, a tutti i messaggi di dubbio contenuto, seppur provenienti dai nostri contatti di rubrica, contenenti link o richieste di dati personali sospetti.
Evitate di cliccare su link che promettono sconti speciali o buoni sconto presso catene di negozi o supermercati: dopo aver risposto ad un breve questionario, infatti, sarete indirizzati verso una pagina web fasulla con il rischio di veder prosciugato il vostro credito nella scheda del telefono. 
La Polizia Postale raccomanda soprattutto di prestare attenzione a quei messaggi che vi informano della necessità di aggiornare i dati della carta prepagata per poterla sbloccare o per riaggiornarne le credenziali di accesso. Si tratterebbe di un artifizio messo a punto dagli hacker per carpire i dati della vostra carta, se non addirittura del vostro conto corrente.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: