Homepage > Notizia

PEC in Italia: oltre 8 milioni e mezzo le caselle attive

Il 61% delle caselle sono intestate ad aziende e professionisti, che devono dotarsene obbligatoriamente, mentre il 39% appartengono a privati che invece l’hanno scelta per comodità e convenienza.

Autore: Redazione BitCity

Pubblicato il: 06/09/2017

Aruba consolida la propria posizione di leader di mercato in ambito PEC con oltre 5 milioni di caselle attive e rivela una serie di dati legati all’utilizzo della PEC ad oggi.
La PEC è diventata un obbligo di legge per le aziende e i professionisti e, più in generale, per tutte le P.IVA, ma il dato interessante, che emerge analizzando le caselle attivate da Aruba,  è che nel corso degli ultimi anni sempre più privati hanno attivato una casella, a dimostrazione del fatto che si tratta di uno strumento utile per chiunque voglia inviare comunicazioni elettroniche che abbiano invio e ricezioni certe, legalmente valide, sostituendo di fatto la necessità di inviare raccomandate A/R. Lo dimostra il dato che evidenzia il diffuso uso professionale che se ne fa, con il 61% tra aziende e liberi professionisti e ben il 39% di privati cittadini ad ulteriore riprova dell’utilità dello strumento.
È la Lombardia la regione che conta il maggior numero di caselle PEC attive (circa 670.000), seguita dal Lazio (oltre 650.000), terza la Campania con 477.000 PEC attivate, seguono poi Sicilia (422.745), Puglia (382.619) e Veneto (372.198).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: