APC
UE: pagamenti elettronici più economici, sicuri e innovativi

UE: pagamenti elettronici più economici, sicuri e innovativi

I consumatori europei potranno cogliere tutti i vantaggi dell'acquisto in rete di prodotti e servizi grazie a nuove regole sui pagamenti elettronici.

Pubblicato: 17/01/2018 17:10

di: Redazione BitCity.it

   

Una direttiva della Commissione Europea sui servizi di pagamento, applicabile dal 13 gennaio 2018, mira ad ammodernare i servizi di pagamento in Europa a beneficio dei consumatori e delle imprese, così da tenere il passo con questo mercato in rapida evoluzione.
La direttiva rivista sui servizi di pagamento (direttiva 2015/2366/UE - PSD2) è l'ultima in ordine di tempo di una serie di atti normativi adottati dall'UE per prevedere servizi di pagamento moderni, efficienti ed economici e per tutelare meglio i consumatori e le imprese europei.
Valdis Dombrovskis, Vicepresidente responsabile per la Stabilità finanziaria, i servizi finanziari e l'Unione dei mercati dei capitali, ha dichiarato: "Segniamo oggi un altro passo avanti verso il mercato unico digitale nell'UE: queste norme promuoveranno lo sviluppo di pagamenti mobili e in rete innovativi, che andranno a favore dell'economia e della crescita. Con l'applicazione della PSD2 eliminiamo per i consumatori le maggiorazioni sui pagamenti con carta di debito o di credito, con un potenziale risparmio di oltre 550 milioni di euro l'anno per i consumatori dell'UE e con una loro migliore tutela quando effettuano pagamenti."

Le nuove norme:
  • vietano sia in negozio sia in rete le maggiorazioni, ossia l'applicazione di un sovrapprezzo sul pagamento con carta di credito o di debito;
  • aprono il mercato dei pagamenti dell'UE alle imprese che prestano servizi di pagamento, dando loro accesso alle informazioni sul conto di pagamento;
  • stabiliscono requisiti di sicurezza rigorosi per i pagamenti elettronici e per la protezione dei dati finanziari del consumatore;
  • rafforzano i diritti dei consumatori sotto vari aspetti, ad esempio attenuandone la responsabilità in caso di pagamento non autorizzato e introducendo un diritto incondizionato di rimborso (senza necessità di spiegazioni) per gli addebiti diretti in euro. 

Ultime News
Tydo, l'app per ricevere e dare consigli sui migliori professionisti in città

Tydo, l'app per ricevere e dare consigli sui migliori professionisti in città

La particolarità di Tydo è che per ogni raccomandazione conclusa positivamente l'utente che...

Tariffe a 28 giorni, Agcom: rimborso entro fine anno

Tariffe a 28 giorni, Agcom: rimborso entro fine anno

Entro il 31 dicembre 2018 gli operatori Tim, Vodafone, Wind Tre e Fastweb dovranno restituire in...

Un mare di droni: arrivano in Italia i robot marini e subacquei

Un mare di droni: arrivano in Italia i robot marini e subacquei

I maggiori esperti italiani di questo settore si daranno appuntamento in occasione del "Sea Drone...

Kaspersky Lab: i bambini online cercano soprattutto video e musica

Kaspersky Lab: i bambini online cercano soprattutto video e musica

I siti web di giochi si posizionano solo al quarto posto, generando solo il 9% delle richieste di...

Retelit e GO internet: accordo connettività ad alta velocità per il 5G

Retelit e GO internet: accordo connettività ad alta velocità per il 5G

La partnership con Retelit permetterà a GO internet di preparare la rete 4.5G verso il passaggio...

Tim sigla accordo strategico con fornitori Tlc

Tim sigla accordo strategico con fornitori Tlc

La partnership è stata siglata con Sirti, Sielte, Ceit, Sittel, Valtellina, Site.

I piu' letti
Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media