APC
Saldi, Italiani sempre più smart: pagano con contactless ed Apple Pay

Saldi, Italiani sempre più smart: pagano con contactless ed Apple Pay

I saldi di inizio anno fanno registrare un aumento delle spese da parte degli italiani del 34% rispetto alla settimana precedente, con preferenze evidenti nei settori abbigliamento (88% degli scontrini) e calzature (68%).

Pubblicato: 18/01/2018 12:00

di: Redazione BitCity.it

   

Abbigliamento e calzature gli acquisti preferiti degli italiani durante la prima settimana di saldi invernali 2018. Gli scontrini infatti non mentono: rispetto alla settimana che ha preceduto gli sconti di fine stagione, gli italiani hanno approfittato delle promozioni in tutti i negozi del territorio per comprare soprattutto capi di abbigliamento (88,70%), scarpe (68,21%), accessori (43,02%).
Sempre più numerose inoltre  le vendite di smart device come smartwatch o auricolari hi-tech, che rispetto al 2017 mostrano un incremento del 12%.
A rivelarlo sono i dati di Scloby, il punto cassa che permette ai commercianti di raccogliere e analizzare big-data del mondo retail in tempo reale. 
"I saldi invernali si sono rivelati una buona occasione per rinnovare il guardaroba a prezzi più bassi", spiega Francesco Medda, CEO di Scloby. "Emerge infatti che rispetto alla settimana precedente c'è stato complessivamente un aumento del 34,13% delle vendite". Una tendenza che ha giovato anche dal punto di vista occupazionale: Scloby segnala infatti che mediamente è stato assunto un commesso in più in ogni negozio, mentre gli orari di attività risultano prolungati di circa 50 minuti.
 "Tuttavia - aggiunge Medda - è da sottolineare come rispetto allo scorso anno l'interesse degli italiani per i saldi di inizio anno sia andato diminuendo: si registra infatti una contrazione del 18% rispetto alla prima settimana di vendite promozionali del 2017". 
Più della metà degli acquisti sono stati fatti dalle donne; inoltre le compere di inizio anno rivelano la propensione da parte degli italiani ad essere sempre più smart.
Se è vero che il 51% ancora preferisce il contante, il 49% fa pagamenti in cassa con formato elettronico, utilizzando tra gli altri anche metodi di pagamento come Satispay: in particolare, Scloby segnala come i pagamenti con carte contactless o con lo smartphone tramite Apple Pay siano aumentati del 40% rispetto al gennaio precedente. A dimostrarlo la prima vendita registrata da Scloby durante i saldi a Milano: un paio di scarpe eleganti da uomo, pagate proprio con lo smartphone.

Ultime News
HTC alza il sipario su HTC U12+, il suo nuovo top di gamma

HTC alza il sipario su HTC U12+, il suo nuovo top di gamma

HTC U12+ è dotato di Edge Sense 2, schermo 6”, doppie-fotocamere, audio personalizzato USonic e...

San Marino leader del 5G in Europa: al via i primi servizi

San Marino leader del 5G in Europa: al via i primi servizi

Prossima attivazione, con la collaborazione di Nokia, dei primi nodi di rete 5G per trasformare...

L'11 e il 12 giugno l'hackathon dedicato a TOBi, l'assistente digitale di Vodafone

L'11 e il 12 giugno l'hackathon dedicato a TOBi, l'assistente digitale di Vodafone

"TOBi Hack" è aperto a studenti, giovani e startupper che vorranno mettersi in gioco in una...

 Raz Degan e Michelle Hunziker sono i personaggi delle spettacolo più cercati nel web

Raz Degan e Michelle Hunziker sono i personaggi delle spettacolo più cercati nel web

Tra gli uomini completano il podio Beppe Grillo e Adriano Celentano. Tra le donne al secondo...

Tutti i libri per le vacanze in un solo

Tutti i libri per le vacanze in un solo "Touch" con Pocketbook HD2

Il dispositivo contiene 97 e-book gratuiti preinstallati in 14 lingue (di cui 7 in italiano).

Qualcomm e Facebook portano la connessione ad alta velocità oltre i 60GHz nelle aree urbane

Qualcomm e Facebook portano la connessione ad alta velocità oltre i 60GHz nelle aree urbane

Facebook e Qualcomm hanno stretto un accordo per migliorare il progetto “Terragraph” che mira a...

I piu' letti
Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media