APC
Whatsapp: dall'Antitrust sanzione da 50 mila euro

Whatsapp: dall'Antitrust sanzione da 50 mila euro

L'Autorita garante per la concorrenza e il mercato ha inflitto la sanzione per inottemperanza a obblighi informativi agli utenti.

Pubblicato: 23/01/2018 18:15

di: Redazione BitCity.it

   

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha sanzionato WhatsApp per non aver dato esecuzione all’ordine di pubblicazione dell’estratto del provvedimento, emesso nei suoi confronti a maggio 2017, con il quale è stata accertata la vessatorietà di alcune clausole dei Termini di Utilizzo dell’applicazione WhatsApp Messenger.
In particolare, WhatsApp, violando gli obblighi informativi nei riguardi dei consumatori previsti dalla legge, ha consapevolmente omesso quanto disposto dall’Autorità nel provvedimento, ossia la pubblicazione del citato documento nella homepage del proprio sito web e la contestuale notifica in app, da inviare a tutti gli utenti WhatsApp italiani, contenente il link alla pubblicazione medesima. 

whatsapp-dall-antitrust-sanzione-da-50-mila-euro-1.jpg
Le clausole, a suo tempo qualificate come vessatorie, riguardano, in particolare: la facoltà di modifiche unilaterali del contratto da parte della società, il diritto di recesso stabilito unicamente a vantaggio del professionista, le esclusioni e le limitazioni di responsabilità a suo favore, le interruzioni ingiustificate del servizio, la scelta del foro competente sulle controversie (ad oggi esclusivamente individuato presso tribunali americani).
L’Autorità ha irrogato a WhatsApp una sanzione di 50.000 euro, pari al massimo edittale attualmente stabilito dalla normativa per l’inottemperanza ai provvedimenti di accertamento della vessatorietà.

Ultime News
HTC alza il sipario su HTC U12+, il suo nuovo top di gamma

HTC alza il sipario su HTC U12+, il suo nuovo top di gamma

HTC U12+ è dotato di Edge Sense 2, schermo 6”, doppie-fotocamere, audio personalizzato USonic e...

San Marino leader del 5G in Europa: al via i primi servizi

San Marino leader del 5G in Europa: al via i primi servizi

Prossima attivazione, con la collaborazione di Nokia, dei primi nodi di rete 5G per trasformare...

L'11 e il 12 giugno l'hackathon dedicato a TOBi, l'assistente digitale di Vodafone

L'11 e il 12 giugno l'hackathon dedicato a TOBi, l'assistente digitale di Vodafone

"TOBi Hack" è aperto a studenti, giovani e startupper che vorranno mettersi in gioco in una...

 Raz Degan e Michelle Hunziker sono i personaggi delle spettacolo più cercati nel web

Raz Degan e Michelle Hunziker sono i personaggi delle spettacolo più cercati nel web

Tra gli uomini completano il podio Beppe Grillo e Adriano Celentano. Tra le donne al secondo...

Tutti i libri per le vacanze in un solo

Tutti i libri per le vacanze in un solo "Touch" con Pocketbook HD2

Il dispositivo contiene 97 e-book gratuiti preinstallati in 14 lingue (di cui 7 in italiano).

Qualcomm e Facebook portano la connessione ad alta velocità oltre i 60GHz nelle aree urbane

Qualcomm e Facebook portano la connessione ad alta velocità oltre i 60GHz nelle aree urbane

Facebook e Qualcomm hanno stretto un accordo per migliorare il progetto “Terragraph” che mira a...

I piu' letti
Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media