APC
Ricariche telefoniche, ora basta una app grazie a partnership tra Paymat e Tinaba

Ricariche telefoniche, ora basta una app grazie a partnership tra Paymat e Tinaba

Senza costi aggiuntivi, e senza mettere mano al portafoglio: da oggi tutti gli utenti di Tinaba, grazie alla partnership con Paymat, possono acquistare ricariche telefoniche direttamente dalla App.

Pubblicato: 20/06/2018 11:40

di: Redazione BitCity.it

   

Senza attese e senza inserire ogni volta il numero della carta di credito: grazie alla partnership siglata con Paymat da oggi con Tinaba è possibile acquistare le ricariche telefoniche direttamente via App tramite smartphone,senza costi di commissione e in ogni momento del giorno. 
TIM, Vodafone, Wind, Tre, Poste Mobile, Fastweb, Tiscali e altri ancora: sulla App Tinaba sono disponibili le ricariche dei principali operatori presenti sul mercato, a partire da un minimo di 5 fino a un massimo di 250 euro a seconda dell'operatore scelto. I tempi di attesa sono azzerati: la ricarica viene accreditata dopo aver fatto "tap" sulla conferma di pagamento.
Inoltre con Tinaba è possibile acquistare le ricariche per qualsiasi numero presente in rubrica, con la possibilità di memorizzare lo storico delle ultime ricariche effettuate, velocizzando così le operazioni successive verso i numeri di telefono preferiti.

Ultime News
Amazon lancia Prime Now per i clienti Prime a Roma

Amazon lancia Prime Now per i clienti Prime a Roma

Consegne alla porta di casa entro un’ora su oltre 8.000 prodotti dei negozi Pam Panorama.

Ristoranti stellati e prodotti tipici: ecco la classifica dei migliori tra web e social

Ristoranti stellati e prodotti tipici: ecco la classifica dei migliori tra web e social

Al vertice Palazzo Petrucci (Napoli) con lo chef Lino Scarallo. Nella top ten solo due locali...

Da TomTom un nuovo servizio per ridurre il traffico

Da TomTom un nuovo servizio per ridurre il traffico

TomTom lancia Origin/Destination Analysis per una migliore pianificazione urbanistica. Un nuovo...

Allarme polizia postale: estorsione via mail per aver visitato siti porno

Allarme polizia postale: estorsione via mail per aver visitato siti porno

I cybercriminali minacciano gli utenti di divulgare a tutti il tipo di siti visitati e la...

Giovani consumatori digitali italiani: appassionati di elettronica e videogames

Giovani consumatori digitali italiani: appassionati di elettronica e videogames

idealo ritrae i consumatori digitali tra i 18 e i 24 anni. La città con più “giovani digital” è...

Accordo LVenture Group - Facebook: nell'hub romano arriva 'Binario F from Facebook'

Accordo LVenture Group - Facebook: nell'hub romano arriva 'Binario F from Facebook'

Siglato un accordo tra LVenture Group e Facebook per ospitare alla Stazione Termini il nuovo...

I piu' letti
Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media